Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 27 NOVEMBRE 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Protocollo di intesa tra Guardia di Finanza e Autorità Nazionale Anticorruzione A margine dell’evento, le Autorità intervenute hanno espresso soddisfazione per il rinnovo del memorandum, che rappresenta uno strumento di potenziamento delle linee di presidio della legalità nel delicato momento storico, connotato dall’avvio degli ingenti investimenti pubblici

Protocollo di intesa tra Guardia di Finanza e Autorità Nazionale Anticorruzione A margine dell’evento, le Autorità intervenute hanno espresso soddisfazione per il rinnovo del memorandum,  che rappresenta uno strumento di potenziamento delle linee di presidio della legalità nel delicato momento  storico, connotato dall’avvio degli ingenti investimenti pubblici

Questa mattina, presso la Sala San Matteo del Comando Generale della Guardia di finanza, il Comandante
Generale della Guardia di finanza, Gen. C.A. Giuseppe Zafarana, e il Presidente dell’Autorità Nazionale
Anticorruzione, Avv. Giuseppe Busia, hanno sottoscritto il protocollo d’intesa con il quale sono stati rinnovati i
rapporti di collaborazione tra le due istituzioni.
L’accordo conferma gli ambiti operativi del partenariato, tra i quali sono comprese attività di prevenzione della
corruzione nella pubblica amministrazione, verifiche sull’osservanza degli obblighi di pubblicità e trasparenza,
accertamenti in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi nonché controlli nel settore della
contrattualistica pubblica.
A margine dell’evento, le Autorità intervenute hanno espresso soddisfazione per il rinnovo del memorandum,
che rappresenta uno strumento di potenziamento delle linee di presidio della legalità nel delicato momento
storico, connotato dall’avvio degli ingenti investimenti pubblici ricompresi nell’ambito del piano nazionale per la
ripresa e la resilienza.
Il ruolo, riconosciuto normativamente, che l’Autorità Nazionale Anticorruzione e la Guardia di finanza
assumono nel sistema di governance del piano pone in massima evidenza il rilievo delle sinergie e dei
meccanismi di collaborazione, resi ancor più fluidi dall’accordo firmato oggi, nell’ottica di garantire la corretta
destinazione dei flussi di spesa e, in sintesi, di tutela della legalità.