Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 28 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Vite – Storie di personaggi più o meno illustri L'ultima pubblicazione del giurista Giovanni Cardona è costituita da un corposo volume caratterizzato da aneddoti e curiosità su personaggi anche misconosciuti dalla ribalta storica

Vite – Storie di personaggi più o meno illustri L'ultima pubblicazione del giurista Giovanni Cardona è costituita da un corposo volume caratterizzato da aneddoti e curiosità su personaggi anche misconosciuti dalla ribalta storica

L’ultima pubblicazione del giurista Giovanni Cardona, è intitolata “Vite” col sottotitolo “Storie di personaggi più o meno illustri” edita per i tipi di Edizioni Filosofiche Letterarie.
Lo stesso autore afferma come ci sia stato un tempo in cui ha cominciato a interessarsi alle vite degli altri più che alla propria.
Infatti, negli ultimi anni ha vissuto circondato da presenze, personaggi che lo hanno accompagnato, fatto riflettere, ispirato, ripercorrendo insieme a loro alcune tappe della esistenza.
Il termine personaggi fa riferimento ad evocazioni sentimentali, sviluppate attraverso la lettura di biografie, dove il percorso esistenziale dei narrati ha sviluppato nell’autore una forte curiosità in relazione ad alcuni aspetti del loro vissuto ed a rimandi curiosi che non hanno mai trovato riscontro nelle biografie ufficiali.
Le novantatré persone qui raccontate, privilegiate o meno, fortunate o sventurate, hanno tutte cercato di dare un senso alla propria esistenza. E tutte hanno rivelato un caparbio desiderio di esistere.
Raccontare significa fare un punto della situazione, ritrovarsi e spiegarsi. Questo processo è di per sé liberatorio. Anche qualora a riaffiorare fossero ricordi dolorosi, la narrazione degli eventi passati permette all’intervistato di ottenere un controllo retrospettivo su quelle circostanze e di elaborarle dando loro un senso, portandolo a padroneggiare quei momenti attraverso la parola.
Giovanni Cardona racconta vite che non sono le nostre ma che ugualmente ci appartengono.
Da Charles Bukowski, il genio maledetto, agli occhi magnetici di Charlie Chaplin, Balzac, Dickens, Franz Kafka, Walt Disney, fino a un geniale autore quale Giorgio Gaber per citare alcuni tra quelli conosciuti o Henrietta Lacks, Antonia Pozzi, Andrea Sperelli, Francine Christophe tra quelli dimenticati dalla storia ufficiale.
Il volume reperibile sui siti Giunti al Punto o Amazon (https://amzn.eu/d/8nmpwxr), dipana degli incontri immaginati avvenuti tra le pieghe delle biografie che li riguardano; in un certo qual modo sono stati quasi sfiorati nel sogno dei loro percorsi di vita che non sono mai fortuiti, ma seguono le inclinazioni imprevedibili e inevitabili dell’esistenza, e portano a scoperte straordinarie, con nuovi amici e compagni di viaggio cinici, spietati, scorretti. Ma anche affascinanti, perché profondamente liberi.

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!