Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 30 SETTEMBRE 2022

Torna su

Torna su

 
 

Rogliano fa festa col suo patrimonio enologico Tutto pronto per la seconda edizione (di)Vino Savuto

Rogliano fa festa col suo patrimonio enologico Tutto pronto per la seconda edizione (di)Vino Savuto
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Di Antonio Napoli

Tutto pronto per la seconda edizione (di)Vino Savuto, l’evento
organizzato dall’Associazione di promozione sociale Rublanum Alternative in
collaborazione con il Comune di Rogliano ed il Gal Savuto. Percorsi
enogastronomici, intrattenimenti musicali, poetici e culturali nel
centralissimo Corso Umberto.

Nel Savuto la tradizione enologica è una identità non solo gastronomica
ma culturale. Il vino si fa da sempre ed ha segnato i rilievi collinari di una
valle incastonata tra le braccia montuose della Sila. Oggi, grazie al coraggio
e la passione di sapienti viticoltori, è divento una grande risorsa per
l’intero territorio di cui Rogliano è il centro nevralgico della produzione.
Dalla valorizzazione di questa importante identità del territorio, che oggi
rappresenta anche un essenziale sviluppo economico, si è partiti – in occasione
della notte bianca roglianese del 2014 – pensando ad un evento che potesse
coniugare la promozione con la festa, la gastronomia ed il territorio. Il
successo di quel progetto messo in atto dall’associazione di promozione sociale
Rublanum Alternative ha spinto i
soci del sodalizio a creare nuove ed importanti sinergie istituzionali ed il
coinvolgimento dei produttori che oggi sono anche l’anima del (di)Vino Savuto,
giunto alla sua
seconda edizione.

In collaborazione con il Comune
di Rogliano, il Gal Savuto, sabato 31
ottobre il centralissimo Corso
Umberto del comune si trasformerà in una vetrina delle produzioni enologiche
del territorio. A partire dalle ore 18.30
percorsi enogastronomici, musica, poesia, cultura si legano al filo
conduttore del vino rappresentato dalle aziende del territorio Colacino Wines, Antiche
Vigne, Are del
Tirone

La grande vocazione vitivinicola del Savuto è la protagonista principale
di un evento che che può dare un forte effetto benefico per il turismo in una
delle zone più accoglienti , piena d’ arte e di storia, di Rogliano. Alle ore
17.00 presso il Museo d’arte sacra
ci sarà la presentazione della seconda edizione che partirà ufficialmente con
un aperitivo di benvenuto con il Savuto classico. Nel corso della serata Odara-A
Brazilian music project con Joe Di Nardo e Mariela Carvalho, i Radio Aut che si esibiranno
con i brani
del loro lavoro discografico “Democrazia”
mentre lo scrittore e poeta roglianese, Daniel
Cundari, presenterà in anteprima lo spettacolo Duonnu Pantu.