Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MONDAY 18 JANUARY 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Il contest social dell’Associazione culturale Parallelo 38 A partecipare sono stati i bambini di età ricompresa tra i sei ed i dieci anni che hanno disegnato le vie e le piazze del proprio paese. I disegni saranno raccolti in un bellissimo calendario.

Il contest social dell’Associazione culturale Parallelo 38 A partecipare sono stati i bambini di età ricompresa tra i sei ed i dieci anni che hanno disegnato le vie e le piazze del proprio paese. I disegni saranno raccolti in un bellissimo calendario.

Il distanziamento sociale, il Covid, le mascherine. È un Natale diverso, condizionato da limitazioni e ristrettezze tanto economiche, quanto sociali. Un momento che ha messo a dura prova tutti noi, segnando profondamente le nostre anime. Il mondo si è fermato, ma allo stesso tempo, ha dato la possibilità, e se si vuole anche la necessità, di riflettere sull’importanza dei piccoli gesti. Il 2020 ci ha allontanato dalle abitudini cui eravamo più legati e dal calore degli abbracci. Con l’arrivo del Santo Natale una cosa non mancherà ; vedere felici e pervasi da un animo gioioso i più piccoli.
A tal proposito l’Associazione culturale Parallelo 38, all’interno del cartellone natalizio proposto dal Comune di Taurianova, in collaborazione con la Consulta delle Associazioni e con il Patrocinio del Consiglio Regionale della Calabria, ha dato impulso agli eventi social, must di questo particolare periodo storico, organizzando un contest dal nome ” Piccolino è il mio paese sotto un cielo di turchese”, dove i protagonisti assoluti sono i bambini.
I piccoli artisti, con un’età da 6 a 10 anni, hanno dato libero sfogo alla propria fantasia e creatività disegnando le vie e le piazze del proprio paese. I disegni, che saranno esaminati da un’apposita giuria composta da Barbara Cutrupi, docente ed autrice di racconti brevi, dalla Dott.ssa Carmela Galluccio, psicomotricista in ambito riabilitativo ed educativo, da Antonella La Rosa, docente e pittrice, da Giovanna Plataroti, maestra orafa e da Stella Scionti, designer pubblicitario e fotografa per passione, daranno vita ad un calendario in cui ad ogni mese corrisponderà un disegno.
Un contest social ideato e fortemente voluto dal direttivo del Parallelo 38, come occasione per vedere il paese attraverso gli occhi dei bambini rendendolo più bello, più genuino, più vivo cogliendo particolari che, magari, sfuggono agli adulti.