Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 08 AGOSTO 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Gioia, il centro d’equitazione Starace trionfa ad Agnano Cavalieri e amazzoni fanno incetta di premi al "Trofeo dei tre mari"

Gioia, il centro d’equitazione Starace trionfa ad Agnano Cavalieri e amazzoni fanno incetta di premi al "Trofeo dei tre mari"
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

GIOIA TAURO – Chiusura dell’anno in bellezza per il centro di equitazione “Asd Starace” che ha fatto incetta di successi alla finale della sesta edizione del “Trofeo dei tre mari”, svoltasi dal 23 al 25 novembre, presso il “Cavaliere country club” di Agnano (Na). La manifestazione, dedicata alle discipline del Settore Pony della FISE (federazione italiana sport equestri), ha ospitato oltre 100 binomi, con amazzoni e cavalieri dai 5 ai 20 anni provenienti dalle scuole di equitazione della Campania, dell’Abruzzo, della Calabria, del Lazio, della Puglia e della Sicilia. Sotto le direttive del tecnico Teresa Starace, i giovani atleti calabresi non si sono fatti intimorire dalla pioggia battente e, insieme ai loro amici pony, hanno dato il meglio di sé. La squadra dei “Red Arrows” formata da Claudio Dato, Cloe Cannatà e Margherita Franzese ha conquistato tre medaglie d’oro, in particolare nei Pony Games, nella Gimkana2 e nella Jump40 categoria B1; mentre la squadra dei “Little Reds” formata da Maria Santagati, Maria Karol Primerano, Giulia Dato e Maria Chiara Franzese ha vinto due medaglie d’argento nei Pony Games e nella Gimkana2 categoria A1. Il circuito interregionale ha coinvolto ragazzi e famiglie in un’atmosfera di sana competizione e divertimento, con tappe di più giorni in cui i partecipanti hanno imparato a conoscersi e a superare i propri limiti in emozionanti gare dal salto agli ostacoli ai pony games, sotto lo sguardo attento ed emozionato dei propri genitori e con l’impegno degli istruttori e di tutti i volontari che si adoperano perché questo sport sia per tutti un’occasione di crescita. Al loro rientro, la rappresentativa di giovani e giovanissimi cavallerizzi, accompagnata dal presidente di Fise Calabria, Cardona, è stata ricevuta e premiata a palazzo Campanella dal presidente del Consiglio regionale Nicola Irto il quale ha espresso loro la propria felicitazione per gli importanti risultati raggiunti. Irto ha poi sottolineato la capacità della Federazione di creare eventi in grado di coinvolgere tutte le province calabresi valorizzando le molte sfaccettature dell’equitazione, dal sociale al turismo, e l’importanza di questo sport come volano di civiltà e crescita. Infine, rivolgendo i complimenti anche ai genitori presenti, ha rinnovato il suo impegno e sostegno alle attività federali: “è importante che la Regione sia accanto alle iniziative della Federazione – ha dichiarato- anche perché non c’è solo l’attività di chi pratica direttamente lo sport, ma c’è anche un mondo che è quello dei genitori e delle famiglie che si vedono impegnate direttamente o attraverso un loro figlio all’attività sportiva”.

 

 

Partecipa alla discussione

Change privacy settings