Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 21 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Agguato ad Oppido Mamertina, ucciso un bracciante agricolo

Agguato ad Oppido Mamertina, ucciso un bracciante agricolo

| Il 13, Mar 2012

La famiglia dell’uomo fu coinvolta nella faida degli anni ’80

Agguato ad Oppido Mamertina, ucciso un bracciante agricolo

La famiglia dell’uomo fu coinvolta nella faida degli anni ’80

 

 

(ANSA) – OPPIDO MAMERTINA (REGGIO CALABRIA) – Un bracciante agricolo di 42 anni, Vincenzo Ferraro, è stato ucciso stamani in un agguato a Oppido Mamertina. L’uomo, già sorvegliato speciale di ps, si trovava in una zona di campagna quando qualcuno gli ha sparato diversi colpi di fucile caricato a pallettoni. La famiglia Ferraro è stata coinvolta nella faida che ha insanguinato Oppido a metà degli anni ’80. La vittima era cugino di Giuseppe Ferraro, latitante da una ventina d’anni.

AD OPPIDO E’ RIPRESA LA FAIDA

L’omicidio di Vincenzo Ferraro, ucciso stamani a fucilate, segue di 11 giorni un altro delitto, quello di Domenico Bonarrigo, di 45 anni, anche lui vittima di un agguato in una zona di campagna di Oppido Mamertina. Le famiglie delle due vittime sono rimaste coinvolte nella faida che a metà degli anni ’80 insanguino’ Oppido, tant’é che il padre di Domenico Bonarrigo, Giuseppe, fu ucciso nel 1986. Le indagini sul delitto di stamani sono appena agli inizi, ma per le modalità di esecuzione, pare difficile anche agli stessi investigatori che i due omicidi non siano collegati tra loro. Una circostanza che fa aumentare il timore di una ripresa della faida dopo anni di calma, almeno apparente.

redazione@approdonews.it