Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), WEDNESDAY 28 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Wind: il cda della Vimpelcom approva la fusione

Wind: il cda della Vimpelcom approva la fusione

Per dare vita al sesto operatore mondiale di telefonia mobile

Wind: il cda della Vimpelcom approva la fusione

Per dare vita al sesto operatore mondiale di telefonia mobile

(ANSA) ROMA – Il cda della russa Vimpelcom ha dato il via libera all’acquisizione-fusione di Wind Telecom (la societa’ di Naguib Sawiris che controlla l’italiana Wind), per dare vita al sesto operatore mondiale di telefonia mobile. Lo annuncia l’agenzia Bloomberg citando un comunicato. Il cda, con voto contrario dei rappresentanti di Telenor, che ha una quota del 40% circa, ha ridotto l’offerta a circa 1,5 miliardi di dollari (tra contanti e azioni privilegiate) dagli originari 1,8 miliardi. Nel cda di Vimpelcom che si e’ riunito ieri ad Amsterdam, i tre rappresentanti di Telenor, convinti che l’operazione ”non ha senso”, hanno votato contro, mentre gli altri sei hanno votato a favore. ”Anche se conosciamo la visione divergente di Telenor, crediamo che la maggioranza degli azionisti riconoscano i meriti strategici e finanziari di questa transazione”, afferma in una nota il presidente di Vimpelcom Jo Lunder. Telenor, invece, sottolinea in una nota che l’operazione ”dara’ ai proprietari di Wind Telecom diritti di voto del 30,6% in Vimpelcom, vale a dire 1,53 volte rispetto alla quota di capitale del 20% che riceveranno”. Inoltre, ”alla fine della transazione gli azionisti di minoranza che attualmente hanno il 18,6% dei diritti di voto, subiranno una diluizione al 12,9%, contro la quota di capitale del 16,3%”. L’operazione, in sostanza, danneggia gli azionisti di minoranza e Telenor intende bloccarla, anche con il voto contrario all’assemblea di Vimpelcom in programma per il 17 marzo. Positivo, invece, il commento di Naguib Sawiris, anche se la nuova proposta comporta ”il sacrificio” di rinunciare ai previsti due membri nel cda della futura societa’.
redazione@approdonews.it
Change privacy settings