Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 23 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Varata la XX stagione teatrale a Cittanova, all’interno il programma A cura dell'Associazione Kalomena e presentata al Teatro Gentile

Varata la XX stagione teatrale a Cittanova, all’interno il programma A cura dell'Associazione Kalomena e presentata al Teatro Gentile

L’Associazione Kalomena ha presentato presso il Teatro Gentile la Ventesima Stagione Teatrale 2023/2024, con l’obiettivo di superare i prestigiosi traguardi raggiunti nelle precedenti edizioni.
All’evento sono intervenuti: Girolamo Demaria, Presidente dell’Associazione Culturale Kalomena, Francesco Cosentino, Sindaco di Cittanova, Marianna Iorfida, Assessore alla Promozione Culturale, Paolo Germanò componente CdA della BCC-Banca della Calabria Ulteriore; Fabio Taverna dell’azienda Pasticceria Taverna “Le Chicche”.
Hanno, inoltre, partecipato: Clelia Bruzzì, Dirigente Scolastico del Liceo Scientifico “M. Guerrisi”, Padre Antonio Cannatà, Presidente del Centro “Lavoltabuona”; Anselmo La Delfa, Presidente della locale Società Artistico Operaia.
Il Progetto della Rassegna, ad oggi, ha il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Cittanova e il sostegno della BCC-Banca della Calabria Ulteriore e del Bar-Pasticceria Taverna “Le Chicche”, nei cui laboratori saranno organizzate apposite visite per gli abbonati, nel corso delle quali saranno illustrate la storia e le tecniche di produzione e verrà offerta una degustazione dei prodotti dell’azienda.
“Quello che ci apprestiamo a vivere – ha esordito il Presidente di Kalomena Girolamo Demaria- sarà un anno speciale, poiché il prossimo 28 dicembre l’Associazione raggiungerà il traguardo dei 30 anni di attività. Quelli trascorsi sono stati anni straordinari, con eventi e numeri eccezionali, sia in teatro che in piazza, al limite dell’impossibile. Abbiamo raggiunto, assieme al pubblico, risultati per questo territorio dei quali siamo orgogliosi. Abbiamo dimostrato che, pur se con risorse risicate, anche qui si può venire a teatro sapendo di poter contare su un cartellone di serie A, identico ai cartelloni dei teatri delle grandi città. Oltre 200 spettacoli di diverso genere con compagnie teatrali di primaria importanza nazionale e internazionale, migliaia di attori, musicisti e ballerini, ma anche un bagaglio di esperienze e di successi nell’ambito dell’organizzazione di grandi eventi musicali”.
Forti di questa esperienza, per la prossima Stagione l’Associazione ha allestito un cartellone davvero imponente. Saranno infatti ospitati alcuni dei maggiori successi nazionali della stagione teatrale in corso, per un pubblico che conferma il desiderio di avere prodotti di alto livello.
Saranno dieci gli spettacoli proposti per questa rassegna che, tra novità assolute, successi da rivedere e talenti da scoprire, comprenderà un arco temporale di ben cinque mesi e prenderà il via il 26 novembre con il gradito ritorno di Biagio Izzo col suo nuovo spettacolo “Letto a 3 piazze”.
Il 7 dicembre sarà la volta di Giuseppe Zeno ed Euridice Axen con la traduzione teatrale dell’opera “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare di agosto” di Lina Wertmüller, una delle maggiori registe del cinema italiano, interpretata nella versione cinematografica da due icone del cinema italiano come Mariangela Melato e Giancarlo Giannini.
Il nuovo anno si apre, il 12 gennaio, con la Compagnia Le Bal, composta da 12 inarrestabili attori/danzatori guidati da Giancarlo Fares e Sara Valerio, con lo spettacolo “L’Italia che balla dal 1940 al 2001”, che accompagnerà il pubblico in un appassionante viaggio nel tempo scandito dalla musica che si fa drammaturgia.
La rassegna prosegue il 26 gennaio con il travolgente musical “La leggenda di Belle e la Bestia” con la Compagnia dell’Ora, per una storia senza tempo e senza età che conduce lo spettatore in uno spettacolo brillante e ricco di sorprese, per due ore di magia dove è impossibile riconoscere la realtà dall’immaginazione.

Poi, il 2 febbraio, il nuovo gradito ritorno di Carlo Buccirosso, uno dei volti più amati e apprezzati dello spettacolo italiano, che porterà al Gentile la sua nuova divertente commedia “Il vedovo allegro”.
A seguire, il 15 febbraio, ancora una serata con divertimento assicurato per il pubblico, grazie all’arrivo di Ale & Franz con la loro nuova opera “Comincium. La Commedia”, con la quale riprendono quel cammino che negli ultimi venticinque anni gli ha permesso di raccontarci le loro storie e di ridere innanzitutto di loro stessi, come davanti ad uno specchio, condividendo con il pubblico la loro comicità.
Il 2 marzo una presenza particolarmente attesa e da non perdere. Stefano Massini, lo scrittore così amato per i suoi racconti in tv del giovedì sera a “Piazzapulita”, definito il più popolare raccontastorie del momento, con il suo “Alfabeto delle emozioni” porterà in scena la forza e la fragilità dell’essere umano, dipinta con l’estro e il divertimento di un appassionato narratore.
La Rassegna si concluderà il 21 marzo con Emilio Solfrizzi, accompagnato da Carlotta Natoli e Ruben Rigillo, con “L’Anatra all’arancia”, un classico feuilleton dove i personaggi si muovono algidi ed eleganti su una scacchiera irta di trabocchetti.
Oltre agli spettacoli in cartellone, l’Associazione presenta per il 24 febbraio un evento speciale fuori abbonamento di grande qualità con il raffinato ed elegante concerto di Fabio Concato, il quale, accompagnato da una band di musicisti di assoluto valore, delizierà il pubblico con le sue emozionanti melodie.
Per quanto concerne la ricorrenza dei 30 anni di attività dell’Associazione, sarà dedicato un Video emozionante, verrà allestita una grande Mostra per la trentennale attività di Kalomena e promosso un Concorso per gli studenti del Liceo Artistico per la realizzazione di un Logo sui 30 Anni dell’Associazione.
Poi, il 28 dicembre, la festa, con una serata speciale, con ingresso gratuito per i soci-abbonati, nella quale si esibirà in concerto l’Orchestra Giovanile di Fiati di Delianuova, alla quale, in quell’occasione, sarà consegnato il Premio “Ulivo-Mediterraneo”, quale espressione di giovani musicisti “Ambasciatori della positività calabrese”, attraverso le armonie delle note musicali. Nel corso della serata è prevista la partecipazione del compositore e regista di opera contemporanea, il cittanovese Girolamo Deraco e, con un intermezzo di Fisarmonica, del giovane fisarmonicista, anch’egli cittanovese, Domenico Raso, vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali in qualità di solista e musica da camera.
Oltre agli spettacoli, sarà riproposta anche quest’anno un’esperienza interessante e significativa: gli incontri pomeridiani in teatro tra gli allievi della Scuola di Recitazione della Calabria e gli attori ospiti della Rassegna.
L’attenzione che l’Associazione Kalomena, attraverso la Stagione Teatrale, rivolge al mondo giovanile ed agli studenti in particolare viene evidenziata dal Progetto Teatro Nuove Generazioni, nell’ambito del quale è stato allestito il Progetto Teatro Studenti, in collaborazione con gli Istituti Superiori cittadini, che già nel passato ha registrato un bel successo di partecipazione e di critica, un progetto teso ad assicurare l’opportunità di far partecipare gli studenti agli spettacoli serali, con apposite riduzioni del costo dell’abbonamento e del biglietto.
Anche quest’anno l’Associazione farà assistere gratuitamente agli spettacoli gli ospiti del Centro “Lavoltabuona” attualmente in regime domiciliare, una scelta per contribuire a favorire il percorso di reinserimento e socializzazione di queste persone, prevalentemente giovani.
Il Teatro Gentile, con la Stagione Teatrale organizzata da Kalomena, è diventato a tutti gli effetti il Teatro di un intero territorio. Un posto dove sentirsi a casa, un polmone culturale, un luogo dove divertirsi con intelligenza ed anche riflettere.
Come sempre, l’imperativo dell’Associazione è quello di lavorare per riaffermare il ruolo centrale che questa Stagione teatrale occupa nella vita culturale non solo di Cittanova ma dell’intera Calabria.
“Il nostro desiderio – ha concluso il Presidente Demaria- è quello di poter proseguire questo lungo e felice cammino, per poter continuare ad offrire l’opportunità a tante e tanti di vivere nuove grandi stagioni e nuove emozioni che solo il teatro riesce a dare, facendo ritrovare la gioia e il valore dello stare assieme, partecipi di un’esperienza che resta ogni volta unica”.

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!