Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Varapodio, il 31 ottobre parte la raccolta differenziata porta a porta Il sindaco Orlando Fazzolari chiede la collaborazione dei cittadini

Varapodio, il 31 ottobre parte la raccolta differenziata porta a porta Il sindaco Orlando Fazzolari chiede la collaborazione dei cittadini
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Riceviamo e pubblichiamo:

Cari Concittadini,
la gestione dei rifiuti deve, necessariamente, essere rimodulata perché i costi per il servizio sono insostenibili sia per il bilancio del Comune che per le tasche dei contribuenti.
La collaborazione di tante famiglie, che si sono impegnate nel servizio di raccolta differenziata, ha consentito all’Amministrazione di ridurre la TARI (tassa sui rifiuti) per l’anno 2014. L’obiettivo di breve termine, però, sarà di dimezzare la tassa sui rifiuti che, unito all’eliminazione della TASI, consentirebbe alle famiglie di Varapodio di ottenere un notevole risparmio in termini di tasse comunali. Per ciò che concerne i ruoli del 2014, si è riscontrato che lo sforzo di quelle famiglie virtuose e’ stato vanificato dal comportamento scorretto di tante altre famiglie, che da una parte non si sono impegnate in un minimo di collaborazione per la differenziata, mentre dall’altra hanno continuato a riempire i cassonetti, oltre che del materiale differenziabile, anche di materiale inerte che avrebbero dovuto, a loro spese, portare allo smaltimento.
Giova ricordare, a questo punto, che per lo smaltimento di una tonnellata di rifiuti indifferenziati, portati al termovalorizzatore di Gioia Tauro, il Comune pagherà alla Regione la somma di € 91,00, fino al 2014 e la somma di € 170,00, a partire dal 2015. Mentre, invece, per una tonnellata di plastica portata al consorzio “COREPLA” il Comune guadagnerà la somma di € 259,00, per una tonnellata di vetro portata a “COREVE” € 18,59, per una di carta portata a “COMIECO” € 95,40. I soldi in entrata contribuiranno ad abbassare il costo della bolletta, mentre i soldi spesi per pagare lo smaltimento al termovalorizzatore, incideranno notevolmente sul costo che i contribuenti dovranno pagare. Per cui, alla luce di quanto sopra specificato, è ovvio che non ci possiamo permettere il lusso di raccogliere i rifiuti in modo antieconomico, perché recheremmo un danno, sia al Comune che a tutti i contribuenti virtuosi. Pertanto dal 31 Ottobre p.v., spariranno dal centro abitato tutti i cassonetti e si procederà con il servizio di raccolta porta a porta, sia per i rifiuti differenziati che per i rifiuti indifferenziati.
Naturalmente saranno fatti dei controlli a tappeto in modo da evitare che i furbi continuino a farla franca, anche con il nuovo servizio. Quindi dovranno essere obbligatoriamente differenziati il vetro, la plastica e la carta, mentre il secco generico e l’umido andranno nella busta per la raccolta indifferenziata, il cui servizio sarà effettuato tre giorni la settimana e quindi il Martedì, Giovedì e Sabato, mentre per la differenziata i giorni dedicati saranno Lunedì, Mercoledì e Venerdì. Il servizio di raccolta sarà effettuato nelle ore mattutine a partire dalle 07.00 fino alle 11.00.
Gli operatori del servizio vigileranno sul comportamento degli utenti e segnaleranno al Comando dei Vigili le anomalie riscontrate nel ritiro delle buste e saranno comminate pesanti sanzioni pecuniarie a carico di chi non rispetterà le modalità di gestione e raccolta rifiuti.
Si ribadisce, infine, che un piccolo sacrificio determinerà tantissimi benefici, di cui potranno godere i cittadini di questo Comune. L’Amministrazione comunale e’ seriamente impegnata nell’abbattimento delle tasse e nel miglioramento dei servizi, per raggiungere entrambi gli obiettivi serve, solo, un minimo di collaborazione.
Con l’occasione, si porgono distinti e cordiali saluti.

IL SINDACO
DOTT. ORLANDO FAZZOLARI