Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MONDAY 30 NOVEMBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Taurianova, “Il dormiente assessore e le sue pallottole di fango….” Nota stampa degli otto ex consigieri comunali (tranne Rocco Sposato) che hanno firmato per sfiduciare l'ex sindaco Fabio Scionti

Taurianova, “Il dormiente assessore e le sue pallottole di fango….” Nota stampa degli otto ex consigieri comunali (tranne Rocco Sposato) che hanno firmato per sfiduciare l'ex sindaco Fabio Scionti
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Riceviamo e pubblichiamo

Il presente per comunicare che, a seguito delle deliranti affermazioni dell’ex assessore Luigi Mamone, abbiamo sporto, nei confronti di quest’ultimo e dei suoi seguaci, querela per Diffamazione, a tutela della nostra immagine e della nostra onorabilità.
A nessuno consentiremo di adombrare il minimo dubbio sulle nostre persone che in tutte le sedi, pubblicamente, privatamente e lavorativamente, lottano per combattere il malaffare e la criminalità, cancro della nostra Terra.
A nessuno, politico, ex politico, giornalista o cittadino che sia, consentiremo di chiamarci con quei termini!
A nessuno consentiremo di affermare che preferiamo le tenebre alla trasparenza.
Certo (!!!), ci aspettavamo una reazione, ma ipotizzavamo che fosse “politica”, anche dura, come è giusto che sia in un dibattito democratico, ma POLITICA; invece si è preferito scegliere di avviare la macchina del fango, scagliando pietre e pietruzze di qua e di là, dicendo e non dicendo, alzando il tiro pensando di intimorirci.
E non è un caso che le parole truci vengano affidate al più silente tra gli ex amministratori del Comune di Taurianova, che, come una scheggia impazzita dirama note sul web, astutamente non condivise dai più scaltri ex amministratori.
La pallottola di melma scagliata non è un caso che provenga dallo yesman per eccellenza, di cui notorie sono le sonnolenti presenze in consiglio comunale. Neanche le nostre più accese rimostranze verso l’irresponsabile e antidemocratica condotta tenuta dallo S.S., ossia il duo Scionti – Siclari, lo avevano mai destato. E invece, all’indomani delle nostre dimissioni, come colui che si desta da un sogno inquieto, perde il contatto con la realtà e comincia a vaneggiare.
Allora, onde evitare che gli sproloqui, di chi è in preda alla disperazione, possano “accreditare” forme di libera diffamazione, e ritenendo di dover riportare il dibattito su un piano politico, democratico e dignitoso, quale dovrebbe svolgersi tra persone perbene che hanno davvero a cuore Taurianova, sia pur in contrapposizione di idee, avvertiamo l’esigenza di comunicare che non siamo disponibili ad essere il bersaglio del fango e che rivendicheremo, come abbiamo rivendicato, la nostra bontà in ogni sede. Che poi … se si indagasse su chi ha problemi giudiziari tra gli appartenenti alla ormai ex amministrazione … i conti tornerebbero.
Caro ex assessore, torni alla sua passione per le arti drammaturghe ed i motori, che forse è meglio per tutti.
Con l’auspicio che la nostra querela la faccia rinsavire definitivamente, chiedendoci scusa pubblicamente e facendo ammenda per le sue gravissime affermazioni.

Gli ex Consiglieri Comunali
Rocco BIASI, Filippo LAZZARO, Maria Stella MORABITO, Cettina NICOLOSI, Maria Teresa PERRI, Daniele PRESTILEO, Raffaele SCARFO’ e Marianna VERSACE.

Change privacy settings