Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 27 NOVEMBRE 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Taurianova, Gli alberi dei valori: “Chi pianta un albero, pianta una speranza” Manifestazione presso l’Istituto Comprensivo Monteleone-Pascoli

Taurianova, Gli alberi dei valori:  “Chi pianta un albero, pianta una speranza” Manifestazione presso l’Istituto Comprensivo Monteleone-Pascoli

Senza gli alberi la vita sulla Terra sarebbe impossibile. Può sembrare una frase banale ma è la realtà. Gli alberi non sono utili solo dal punto di vista ecologico ma anche da quello sociale.
Accanto agli animali gli alberi hanno fatto compagnia all’uomo fin dall’alba dei tempi. Ogni cultura ha sviluppato per loro una riverenza atavica. Ogni albero ha favorito la nascita di una sua precisa simbologia: dalla saggezza alla trazione… È come se da sempre l’uomo avesse instaurato con gli alberi un rapporto simbiotico. È un albero il punto dal quale inizia la storia dell’umanità come la conosciamo.
Per dare la giusta importanza a questi meravigliosi “amici” in occasione della loro “piantumazione” nel Viale della Pace, l’Istituto Comprensivo “Monteleone-Pascoli” nella persona della Dirigente dott.ssa Maria Concetta Muscolino ha voluto, dedicare la manifestazione che si è svolta nella mattinata del 25 maggio. La kermesse è stata un’occasione finalizzata a risvegliare in tutti noi la voglia di tornare a vivere all’insegna dei valori dopo il lungo periodo segnato dalla pandemia. Ad ogni alberello piantato simbolicamente dai bambini è stato associato un importante valore della vita: solidarietà, giustizia e legalità, rispetto, cultura e arte, amore, uguaglianza, collaborazione e cooperazione, salute e ricerca scientifica, pace.
Albero e valore cresceranno insieme per un mondo sempre più bello. Alla manifestazione erano presenti il Vice Sindaco Antonino Caridi, gli assessori e alcuni consiglieri comunali, Don Mino Ciano, parroco della chiesa Maria SS Delle Grazie, il rappresentante di Legambiente Ing. Maria Sorrenti, il Presidente del Consiglio d’Istituto, avv. Giovanni Taccone, la proloco e la stampa locale “Taurianova talk”, oltre alla ditta “Natura” che ha donato a tutti i bambini e al personale scolastico succhi di frutta.
La Dirigente nel suo intervento ha sottolineato come è stata fortemente voluta questa manifestazione che vuole segnare la speranza per la fine di una pandemia che ha stravolto la nostra vita, una rinascita nel segno della resilienza applicando tutte le misure preventive necessarie. Nei loro interventi Don Mino e l’assessore alla Pubblica Istruzione dott.ssa Angela Crea hanno messo in risalto la splendida sinergia tra le istituzioni: Comune-Chiesa-Scuola.
Nei saluti finali la Dirigente ha simbolicamente fatto volare due colombe bianche come segno di pace e simbolo della voglia di tutti noi di ricominciare. Contemporaneamente da tutte le finestre dell’istituto, i bambini hanno fatto volare tanti palloncini verdi biodegradabili colorando il cielo di buoni propositi. Anche questo gesto nasconde una simbologia, i palloncini conquistano il cielo e gli alberi ben piantati a terra protendono i loro rami verso il cielo quasi volessero abbracciare la libertà e lo spazio illimitato.
Non possiamo non riconoscere che “Gli alberi sono lo sforzo infinito della Terra per parlare al cielo in ascolto”.