Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 19 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Taurianova è solidale!

Taurianova è solidale!

| Il 04, Mar 2014

L’avvocato Cardona affronta le problematiche della città

Taurianova è solidale!

L’avvocato Cardona affronta le problematiche della città

 

 

Non è vacua retorica quella di attribuire alla “solidarietà” e alla “partecipazione” le vie per uscire dalla crisi economica sempre più pesante.
Per converso, il sapore originario di quelle locuzioni ci aiuta a comprendere come la crisi ha avuto una lunga incubazione e sia originata proprio nell’aver messo in secondo piano o tralasciato solidarietà e partecipazione.
Pur non partecipando – mea culpa – alla ludica ed antica tradizione carnevalesca, al di là della significazione più ortodossa o consumistica, ho appreso da diverse fonti come la stessa, nel nostro contado taurianovese, abbia avuta una partecipazione confliggente le più nefaste previsioni con un bilancio sociale e civico molto positivo, nonostante la crisi economica che ha ristretto le spese delle famiglie.
L’attività svolta dai volontari è stata diuturnamente meritoria e sostenuta da una intelligente informazione divulgativa, con la messa in campo di eterogenee professionalità consapevoli del difficile impegno dovuto alla crisi, ma trascinati, amplificati e migliorati dal coinvolgente valore associativo.
La Solidarietà costituendo uno dei quattro principi cardine assieme alla Dignità della Persona Umana, al Bene Comune e alla Sussidiarietà deve essere posta al centro della vita sociale perché è solo attraverso essa che l’uomo può camminare sulla via di uno sviluppo civile autentico e integrale.
Oggi l’economia e la politica nazionale e locale è costretta a fare i conti con le conseguenze del proprio e dell’altrui egoismo; il legame di interdipendenza che lega i popoli e le nazioni, i ricchi e i poveri, i giovani e gli anziani, gli uomini e le donne con la crescente dipendenza gli uni dagli altri rende sempre più evidente quanto gli egoismi di ognuno si ripercuotano inevitabilmente sulla vita di tutti gli altri.
Con gli egoismi e le inani discussioni, figlie di acredine, rabbia e ignoranza coltivate in un humus sostanziale di menti deviate non refrattarie o foraggiate da insulsi interessi particolaristici, si percorrono solo strade tortuose e/o giudiziarie.
Le nostre storiche cittadine non devono pagare il prezzo di quell’egoismo retrogrado.
Solo restituendo alla politica e alle istituzioni la loro missione originaria si possono contrastare simili fenomeni.
La Solidarietà spontanea è la via della Pace e dello Sviluppo, perché conduce tutti gli uomini verso un comune cammino, esaltando la socialità insita nella nostra natura, l’uguaglianza della nostra condizione e della nostra dignità.
Grazie a tutti i volontari, per i momentanei sorrisi che avete strappato a labbra arse.