Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Sventolano bandiere istruzione alla “Montelone-Pascoli” Inaugurato l’anno scolastico all’istituto comprensivo di Taurianova. Le parole della nuova dirigente Maria Concetta Muscolino: "Intendo portare avanti la caratteristica fondamentale della scuola: persone per la persona". Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco Scionti: "Non ci può essere crescita di una comunità senza un investimento serio nelle scuole"

Sventolano bandiere istruzione alla “Montelone-Pascoli” Inaugurato l’anno scolastico all’istituto comprensivo di Taurianova. Le parole della nuova dirigente Maria Concetta Muscolino: "Intendo portare avanti la caratteristica fondamentale della scuola: persone per la persona". Sulla stessa lunghezza d’onda il sindaco Scionti: "Non ci può essere crescita di una comunità senza un investimento serio nelle scuole"
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Carmelo Nicotera

I bambini di Taurianova hanno fatto sventolare un tricolore intriso di cultura, istruzione e formazione. Negli spazi dell’istituto comprensivo “Monteleone-Pascoli” è stato infatti celebrato l’inizio del nuovo anno scolastico, percorso educativo che lascerà traccia nel domani di coloro che oggi hanno la fortuna ed il bisogno di rimirare il mondo con lo sguardo pregno di spensieratezza e felicità per evitare di cadere in quella trappola, che non ha imparato nulla dalla storia, che sancisce ancora in epoca moderna una mancanza totale di affermazione di diritti inalienabili quali umanità e fratellanza. Il verde, il bianco ed il rosso hanno affermato un’universalità cromatica di libertà che ha lasciato da parte rivendicazioni territoriali, accanimento contro gli ultimi, il sentimento della paura in una caccia alle streghe ingiustificata per la reale creazione di una società globale. Il compito di instradare i più piccoli in questo lungo viaggio che li porterà nel mondo dei grandi nel prossimo futuro spetta alle docenti della scuola taurianovese, le quali, seguendo da vicino la formazione umana e didattica dei loro allievi, affiancano le famiglie in quel percorso tortuoso nel quale hanno l’onere e l’onore di issarsi a punto di riferimento nella crescita scolastica e personale di piccoli figli acquisiti.

A coordinare le attività dell’istituto, lodando l’impegno delle maestre che hanno dato vita ad un’iniziativa che ha dato lustro alla scuola cittadina, ci sarà la dirigente Maria Concetta Muscolino, appena insediatasi alla “Monteleone-Pascoli”, cui spetterà il compito di proseguire nel sentiero educativo già tracciato da Maria Aurora Placanica, andata in pensione dopo aver tenuto per molto tempo le redini del plesso di Taurianova. Le parole della dottoressa Muscolino vanno nella direzione di una proposta didattica che mette al centro della propria attività la ricerca di un insieme di azioni volte a mettere gli studenti al centro del mondo scolastico: «Sono contenta – ha dichiarato la dirigente – di aver assunto questo ruolo fondamentale all’interno dell’istituzione scolastica. Ho sempre considerato la scuola l’agenzia educativa più importante per la crescita delle giovani generazioni, visto che si formano gli uomini e le donne del domani. È un compito importantissimo quello dei docenti di istruire persone libere, responsabili, che osservano le regole, che diventeranno buoni cittadini. In sinergia con le altre istituzioni presenti sul territorio, in primo luogo con l’amministrazione comunale, le associazioni, le parrocchie si deve protendere verso il compito più importante: formare gli studenti».

L’idea della nuova dirigente, dunque, è quella di puntare sull’attenzione da rivolgere ad ogni singolo bambino dell’istituto per evitare distinzioni di sorta e smontare quelle barriere mentali che impediscono la salita verso l’universo dell’inclusione: «Il mio slogan – ha concluso Maria Concetta Muscolino – sarà quello del successo formativo di ogni singolo alunno, lo farò con la collaborazione di tutti. Voglio improntare la mia azione al dialogo aperto, leale e costruttivo con tutte le componenti, intendo portare avanti la caratteristica fondamentale della scuola: persone per la persona. Ognuno è importante nella società». Dal panorama scolastico, legandosi alle parole della dirigente Muscolino, parte quella proposta di “cambiamento” di mentalità e sviluppo che è il leitmotiv dell’agire politico del sindaco Fabio Scionti, affiancato per l’occasione dal suo vice Raffaella Ferraro e dal consigliere comunale Maria Teresa Gerace: «Il primo pensiero – ha affermato il primo cittadino – è alla nuova dirigente, le auguro buon lavoro ed un’attività fruttuosa per la nostra comunità. Per me e per l’amministrazione tutta la scuola è fondamentale, non ci può essere crescita di una comunità senza un investimento serio nelle scuole, non solo a livello economico, ma anche professionale, culturale, la scuola deve venire prima di ogni cosa. Diventa dunque fondamentale per me partire sempre con un saluto per l’inizio del nuovo anno scolastico».

Scionti, come testimoniato anche da molte iniziative messe in campo dalla sua maggioranza, guarda con interesse al mondo dei giovani, crede nelle loro potenzialità, li sprona con un messaggio positivo a credere nell’importanza della formazione per allargare i confini della propria conoscenza: «Questo – ha dichiarato Scionti – non è un tempo perso per voi, è importantissimo stare nei banchi, diventa prioritario seguire i docenti, accrescere la vostra formazione. Voi sarete il futuro di Taurianova, sarete coloro i quali prenderete il posto della dirigente, del sindaco, dell’ingegnere: sarete il motore della nostra città, dell’Italia. I docenti hanno cura dei nostri ragazzi, li ringrazio per il ruolo che svolgono». Il volo di una colomba bianca ha suggellato il momento di festa ed appartenenza di tutto il comparto scolastico della “Monteleone-Pascoli”. Una metafora di speranza che ha fatto vibrare nell’aria il rumore del vento di piccoli sognatori nella cui immaginazione, negli occhi incantanti risiede la verità della bellezza del mondo.

Servizio fotografico di Nelly Dogali