Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 01 DICEMBRE 2022

Torna su

Torna su

 
 

Perché il Blackjack è uno dei giochi da Casinò più amati Un gioco che si presenta agli appassionati in tutta la sua sferzante carica di emozioni

Perché il Blackjack è uno dei giochi da Casinò più amati Un gioco che si presenta agli appassionati in tutta la sua sferzante carica di emozioni

Il blackjack è un gioco ampiamente diffuso e conosciuto. Si tratta, come per il poker, di quei giochi che ti tengono inchiodato sul tavolo verde con la speranza di portare a casa una bella vittoria. Un gioco che si presenta agli appassionati in tutta la sua sferzante carica di emozioni. È interessante notare come sia oltretutto un gioco storico, molto antico.

Blackjack o 21, a seconda di quale nome si prediliga, ha registrato, sin dai suoi albori, un ampio indice di gradimento. I motivi per cui blackjack piace sono numerosi, ma possiamo dire che la sua popolarità sia dovuta ad un aspetto in particolare, la semplicità. Le regole del 21 sono chiare e poco intricate, dunque estremamente semplici da assimilare.

Gli storici tendono a datarlo al 1600. Nel diciannovesimo secolo, quello che fino ad allora era noto come 21 cambierà nome in Black jack.  Chi sceglie questo gioco, ha come obiettivo quello di arrivare ad un punteggio pari al 21, sommando il valore delle proprie carte. Occorre precisare che tale valore non deve essere superato.

Molto lineare è lo svolgimento, che prevede una data puntata da parte dei giocatori ad inizio di ogni mano, per poter ricevere due carte coperte. Vi sono anche due carte nel banco, una delle quali scoperta. A questo punto i partecipanti possono valutare il proprio punteggio e decidere se chiedere altre carte per avvicinarsi al 21 oppure fermarsi ed accontentarsi del punteggio ottenuto. Per capire meglio il blackjack è importante sapere che si usano da 1 ad 8 mazzi di carte da 52 mescolate, e che semi e colori non hanno importanza ai fini del gioco, solo i valori numerici delle carte vanno tenuti in considerazione.

Le carte numerate hanno il valore corrispondente, mentre le figure corrispondono a 10, e agli assi può essere assegnato il valore che va da 1 a 11, a discrezione di chi gioca. Come è intuibile, il black jack ricorda il poker per certi aspetti, ma soprattutto il 7 e mezzo. Il suo schema di gioco lo rende accessibile anche per i nuovi appassionati. Ma attenzione, non bisogna commettere l’errore di pensare che in quanto semplice sia però banale. Il blackjack, infatti, ha dato modo a fior fior di matematici di elaborare teorie e strategie per brillare durante una sua partita. Per questo 21 o blackjack viene definito senza dubbio un vero e proprio sport per la mente, al pari di discipline come dama e scacchi.

Ad aumentare il suo fascino, oltre che alla sua popolarità, ci ha pensato, come al solito, Hollywood. Esistono infatti numerosi film che lo ritraggono come parte essenziale della trama, basti pensare a Una Notte da Leoni, o ai vari capitoli della saga di 007.