Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 22 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Operazione “Aeternum”, parla il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Taurianova, Cap. Borgese, “Oltre 460 salme distrutte dagli indagati”. VIDEO Il malaffare nella gestione del cimitero di Cittanova, "sono arrivati anche ad impossessarsi dei tributi cimiteriali"

Nell’Operazione denominata “Aeternum” sul malaffare nella gestione del cimitero di Cittanova, una brutta pagina di cronaca e una triste realtà scoperta con delle brillanti indagini da parte dei Carabinieri. Parla il Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Taurianova, il Capitano Gaetano Borgese e descrive una realtà davvero inquietante, “Oltre 460 salme di cui si sono perse le tracce, soppresse o distrutte dagli indagati”. Il Capitano Borgese continua affermando affermando che “sono arrivati anche a impossessarsi negli anni dei tributi cimiteriali regolarmente versati dai cittadini, ma mai arrivati alle casse del Comune”. Uno scenario inquietante ai danni dei cittadini con un vero e proprio disegni criminoso, il Capitano Borgese parla degli arresti, tra dipendenti pubblici, professionisti “che con le loro condotte e omissioni avrebbero consentito al sodalizio di acquisire la primazia di questo delicato settore dell’economia locale”.
(Giuseppe Larosa)