Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), WEDNESDAY 28 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Minicuci: “Periferie di Reggio Calabria abbandonate. Interverremo subito” Prosegue il tour reggino nelle periferie e nei quartieri. Il candidato sindaco per la coalizione di centrodestra

Minicuci: “Periferie di Reggio Calabria abbandonate. Interverremo subito” Prosegue il tour reggino nelle periferie e nei quartieri. Il candidato sindaco per la coalizione di centrodestra

Prosegue il tour reggino nelle periferie e nei quartieri di Antonino Minicuci. Il candidato sindaco per la coalizione di centrodestra lunedi 7 settembre ha visitato Pavigliana e Mosorrofa, martedi 8 settembre appuntamento al Mercato Agroalimentare di Mortara e successivo spostamento nei quartieri di Modena, San Sperato e Mosorrofa.
“Periferie e frazioni sono le memorie storiche di ogni città, luoghi dove si conservano con ancora più intensità abitudini, tradizioni e valori di un tempo. Rappresentano un tesoro di cultura da preservare e attenzionare con particolare cura. In questi giorni -le parole di Minicuci- sto visitando luoghi ricchi di umanità e calore ma anche, purtroppo, di sconforto dei residenti e problemi che attendono di essere risolti da troppo tempo.
Il Mercato Agroalimentare di Mortara è lontano parente di una struttura che dovrebbe accogliere commercianti e clienti in un luogo sicuro e accogliente. “Sono preoccupato per le condizioni in cui i commercianti si trovano a lavorare e per la situazione ambientale\sanitaria.Non è accettabile una situazione di questo genere, lavoreremo con impegno per ridare dignità ai lavoratori del mercato agroalimentare di Mortara e i cittadini che abitano quei luoghi”, il pensiero del candidato sindaco.
Acqua, illuminazione pubblica e rifiuti le criticità che spesso accomunano i quartieri periferici di Reggio Calabria. Minicuci, perlustrando le vie di Ciccarello, Modena e San Sperato, non nasconde la preoccupazione. “Quello dell’emergenza rifiuti è un vero e proprio dramma sociale che non colpisce solo Ciccarello, ma qui forse il problema è ancora più accentuato. L’impianto di depurazione di Ravagnese è in questo stato da anni, i cittadini sono esasperati. E’ un dovere dell’amministrazione dar loro e a tutti i reggini costretti a vivere tra mille difficoltà risposte immediate ed è quello che faremo una volta insediati a Palazzo San Giorgio.
Vogliamo portare le periferie al centro delle azioni amministrative di Reggio Calabria: non è uno slogan ma la nostra volontà. Il primo punto del nostro programma prevede il ritorno alla normalità, dobbiamo ridare ai
reggini la dignità di vivere con i servizi essenziali regolarmente funzionanti.E’ una promessa che insieme a tutto il centrodestra unito manterremo”.

Change privacy settings