Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 11 AGOSTO 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Minacciato l’ex sindaco di Cittanova Alessandro Cannatà Un video su Facebook con chiari riferimenti al politico cittanovese. Scatta la solidarietà della politica

Minacciato l’ex sindaco di Cittanova Alessandro Cannatà Un video su Facebook con chiari riferimenti al politico cittanovese. Scatta la solidarietà della politica
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Riceviamo e pubblichiamo

Continua senza remore alcuna, puntuale come un orologio svizzero, la campagna mediatica del “fango” contro i componenti dell’attuale opposizione consiliare di Cittanova. A fare il gioco sporco sempre il solito “numero”, abilmente diretto da mani “sinistre” che, all’avvicinarsi di appuntamenti elettorali, sembrano muovere certe pedine. A tornare ad essere perseguitato e minacciato è stato il Dottore Cannata’ nostro candidato a Sindaco e consigliere di minoranza a cui va tutta la nostra solidarietà e vicinanza.

Dal video fatto girare sui social abbiamo potuto sentire “hai paura, hai paura” chiaramente ripetuto più di una volta e, come se non bastasse, l’indomani mattina lo stesso individuo, con modi palesemente criminali, si è recato davanti all’edificio dove lavora il Dottore Cannata’ e, attraverso un nuovo video, faceva capire che in ogni momento poteva “raggiungerlo”. Questo clima ormai va avanti da quasi 10 anni. Attacchi simili oltre che a turbare la serenità personale e familiare di chi ne rimane vittima diretta, va ad inquietare tutta la cittadinanza che conoscendo la correttezza, la rettitudine e lo spessore umano oltre che morale del Dottore Cannata’, rimane schifata nel vedere che ancora ad oggi non siano stati presi provvedimenti seri per porre fine a tali azioni a dir poco indecorose.

Nel rinnovare la nostra vicinanza e solidarietà al nostro leader politico, auspichiamo che chi di competenza voglia mettere la parola fine a tanta violenza anche psicologica che ormai da molti anni viene perpetrata ai danni di chi combatte per la democrazia contro ogni forma di violenza ed illegalità.

Partecipa alla discussione

Change privacy settings