Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MONDAY 26 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

L’Unical tra i migliori istituti di ricerca italiani

L’Unical tra i migliori istituti di ricerca italiani

Lo dice la Via-Academy. Anche nove professori dell’ateneo cosentino tra i massimi scienziati nazionali

L’Unical tra i migliori istituti di ricerca italiani

Lo dice la Via-Academy. Anche nove professori dell’ateneo cosentino tra i massimi scienziati nazionali

 

ARCAVACATA DI RENDE – L’Università della Calabria è entrata nella classifica dei migliori istituti di ricerca italiani stilata dalla VIA-Academy. La valutazione degli istituti di ricerca è stata effettuata calcolando il numero di ricercatori “TOP” di ogni istituto, di quei ricercatori, cioe`, che hanno un valore dell’indice H (indice di Hirsch) superiore a 30 e rientrano quindi nel gruppo dei migliori scienziati italiani, secondo la VIA-Academy. Un indice H superiore a 30 attesta che lo scienziato ha pubblicato almeno 30 articoli scientifici ognuno dei quali e’ stato citato in almeno 30 altre pubblicazioni. L’indice di Hirsch rappresenta quindi un numero significativo sia della produttivita’ che dell’impatto scientifico di un ricercatore, nonche’ della continuita’ di questo impatto nel tempo. Inizialmente l’UNICAL annoverava solo 3 scienziati “TOP” (Enrico Drioli, Nicola Leone e Giancarlo Susinno); ma recentemente la VIA-Academy ha allargato il numero degli scienziati “TOP”, includendo anche professori e ricercatori in cui il superamento della fatidica soglia 30 dell’indice H e` testimoniato dagli articoli presenti nella banca dati “ISI Web of Science” (mentre inizialmente era valutato solo sulla banca dati scientifica di “Google Scholar”). Nell’ultima settimana sono rientrati nella classifica dei migliori scienziati italiani anche Marcella Capua, Giovanni Crosetti, Anna Mastroberardino, Marco Schioppa, Enrico Tassi, tutti afferenti al gruppo di ricerca dell’UNICAL che lavora nell’ambito della Fisica Nucleare con il prof. Susinno, nonché il prof. Nino Russo del Dipartimento di Chimica. Con i nuovi ingressi l’UNICAL oggi conta ben 9 scienziati “TOP”, rientrando cosi’ nella classifica dei migliori istituti di ricerca italiani. Il risultato dell’UNICAL assume rilevanza maggiore se si considera il fatto che e` stato raggiunto in assenza di una facolta` di Medicina, mentre e` proprio l’area della Medicina quella in cui i valori dell’indice H sono piu’ alti, e piu` elevata e`, quindi, la presenza di scienziati “TOP”. Il nuovo metodo di calcolo degli scienziati “TOP” adottato dalla VIA-Academy presumibilmente favorira` l’ingresso di altri ricercatori dell’Universita` della Calabria nella classifica dei migliori scienziati, migliorando ulteriormente la posizione dell’UNICAL nel panorama nazionale della ricerca disegnato dalla VIA-Academy.

Change privacy settings