Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 22 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Chicza cresce bene

Chicza cresce bene

| Il 03, Set 2011

L’innovativo chewing-gum è ormai una realtà sul mercato

Chicza cresce bene

L’innovativo chewing-gum è ormai una realtà sul mercato

 

Non un semplice chewing-gum ma un prodotto innovativo che riunisce in sé storia, cultura e filosofia. È questa la forza di Chicza, che, come testimonia Giulio di Giacomo di Chicza Italia, sta crescendo in popolarità e apprezzamento grazie al consenso dei cosiddetti “consumatori consapevoli e bio”, oltre a ricevere numerosi premi e riconoscimenti (6 in Italia e 5 a livello internazionale) in 24 mesi, tra cui quello per lo sviluppo sostenibile 2010. L’originalità di Chicza rispetto agli altri chewing-gum è strettamente connessa al rispetto dell’ambiente essendo al 100 per cento biodegradabile e senza glutine. «I Chizca, dopo 2-3 mesi, spariscono dalla strada e dopo 5-6 dal marciapiede contro i 5 anni delle altre gomme – precisa Di Giacomo – ma le particelle di queste sono indistruttibili e rimarranno sempre disperse nell’ambiente». Seguendo il proprio slogan “Chicza viene dalla Terra e ritorna dalla Terra”, anche dopo averlo masticato «non smette di essere utile – sostiene Di Giacomo – perché è anche un ottimo composto, essendo vegetale, con ingredienti e valori nutrizionali di cui molti esperti fanno i complimenti». Inoltre, lo stesso Di Giacomo fa notare che c’è un’altra differenza «profonda e significativa» tra Chicza e gli altri chewing-gum: «L’Iva al 4 per cento anziché al 10». Il pacchetto colorato con cui il prodotto è presente sul mercato è ergonomico, oltre ad essere considerato il più piatto al mondo. Tra i pregi di Chicza c’è quello che non si attacca ai denti e che si può masticare fino a un minuto prima di pranzare o cenare senza alterare il gusto dei cibi. «Essendo al 100 per cento naturale – rileva Di Giacomo – la durata del gusto è relativamente breve». Questo è l’unico difetto segnalato del prodotto.

redazione@approdonews.it