Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 15 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

L’Acqua a Taurianova non è potabile! Ripetete insieme a noi: “Acqua non potabile” Ieri è stata firmata un'Ordinanza dal vicesindaco che appunto vieta l'utilizzo per "usi potabile ed alimentari", ma con la rettifica dell'ordinanza stessa, ci si può lavare!

L’Acqua a Taurianova non è potabile! Ripetete insieme a noi: “Acqua non potabile” Ieri è stata firmata un'Ordinanza dal vicesindaco che appunto vieta l'utilizzo per "usi potabile ed alimentari", ma con la rettifica dell'ordinanza stessa, ci si può lavare!

E… come sempre ritorniamo sulla scena del delitto e nel “gioco sporco”. Non avete idea di quanto ci crei disagi intestinali e dissenterie morali sostituirci alla politica. Santa pazienza!
Comprendiamo il mese estivo, agosto è un periodo di vacanze, di panchine all’ultimo sole, di ombre perdute tra i meandri degli “umarell” metropolitani con il solito motto, “Ma perché non scrivete che…”, una sorta di direttori dei lavori specializzati in affissione di tapparelle che non si alzano nemmeno con il boato soave di un bradipo in calore.
Il punto è, anzi il problema è che l’acqua a Taurianova non è potabile. Da alcuni anni in questa città ci sono alcuni punti fissi (dove finanche Archimede avrebbe avuto difficoltà a far alzare il mondo, figuriamoci Taurianova), e sono, “città d’arte”, adesso si scopre “del sorriso”, tranne in quei casi in cui l’acqua manca e nelle famiglie dove si presenta il fenomeno si usa il rito propiziatorio di celebrare nei propri pensieri tutti i santi del calendario. E infine, la questione annosa dell’acqua (non) potabile (sic!).
Se dovessimo associare una poesia e dare un tocco delicato (e potabile) al contesto, lo faremmo con D’Annunzio “…acqua che canti e piangi, acqua che ridi e muggi. Tu sei la vita e sempre sempre fuggi”… e infatti quest’acqua fugge sempre, è preziosa come una rosa moscata in mezzo al verde prato (che non c’è nemmeno quello), in mezzo a tante margherite e oleandri da asporto.
In merito alla questione il Comune di Taurianova ha emesso due Ordinanza firmate dal (sempre firmante) Vicesindaco Antonino Caridi, di non potabilità dell’acqua datate 19 agosto u.s. Nella prima, la n. 61 si vietava per “di utilizzare l’acqua erogata per usi potabile, alimentari e igiene personale”, mentre nella seconda, la n. 62, hanno pensato bene che in qualche modo occorre pure lavarsi, ovviamente con le feste in corso, la folla in pieno fermento e anche le ascelle dall’effetto soporifero, veniva “rettificata”, ossia il “ divieto di utilizzare l’acqua erogata per usi potabile ed alimentari”, lavarsi si può, “nothing is impossibile” e noi aggiungiamo, “I have a dream”, l’acqua potabile a Taurianova!
(GiLar)

Ps. Occorre precisare che, in data 9 agosto u.s. a seguito di lavori di manutenzione, la precauzione degli usi non potabili, fu scritto un post social dal vicesindaco Caridi, ma resta sempre una “condizione intima”, non accessibile a tutti…

Scaricate l’Ordinanza qui sotto (su non siate timidi):

Ordinanza acqua non potabile 19 agosto