Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 21 MAGGIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

La Saint Michel conquista la promozione e festeggia insieme a papa francesco. È festa grande in casa Saint Michel, dopo la vittoria di Domenica contro il Pro Pellaro, che assegna definitivamente la vittoria del campionato

La Saint Michel conquista la promozione e festeggia insieme a papa francesco. È festa grande in casa Saint Michel, dopo la vittoria di Domenica contro il Pro Pellaro, che assegna definitivamente la vittoria del campionato

DI CLEMENTE CORVO
È festa grande in casa Saint Michel, dopo la vittoria di Domenica contro il Pro Pellaro, che assegna definitivamente la vittoria del campionato.
Un’annata straordinaria per la squadra del presidente Don Gaudioso Mercuri che ha mantenuto tutti gli obiettivi prefissati ad inizio stagione, regalandosi prima la coppa Calabria ed infine l’obiettivo più importante, la vittoria del campionato.
È stata un’annata da record per i bianco-oro che oltre al salto di categoria, ad oggi contano l’imbattibilità del torneo con 24 vittorie e 5 pareggi, la miglior difesa d’Italia con sole 8 reti subite e il primato nella coppa disciplina del proprio girone quando manca una sola giornata alla fine del campionato.
Numeri da capogiro per Mr. Mammoliti e Company che nonostante la solidità della squadra allestita per vincere, forse mai avrebbero immaginato di intraprendere una stagione così strabiliante.
Merito di una società solida, cresciuta negli anni, anche se la storia della Saint Michel è davvero breve, contando solo 8 campionati all’attivo, ma tanti quanto bastano per permettere una scalata dalla terza alla promozione e sempre protagonista nei campionati disputati.
Un vero atto di forza che ha dimostrato come un progetto sociale quale è la Saint Michel, nata dall’idea del proprio presidente Don Gaudioso, è arrivato alla vittoria mantenendo il connubio tra fede e sport che la contraddistingue.
Un modo diverso di fare calcio che alla fine ha portato i propri frutti, è riuscito a coinvolgere giocatori e collaboratori con elevata esperienza calcistica disposti a mettersi in gioco con una maglia che sicuramente è molto più difficile da indossare, perché non rappresenta i colori di una città ma bensì la volontà di intraprendere un progetto di crescita individuale che esalta in primis i valori umani.
Ne ha fatta di strada la Saint Michel da quando veniva chiamata “la squadra dei chierichetti” e tanta ancora ne farà, a tal proposito proprio per festeggiare le vittorie conquistate, il presidente Don Gaudioso Mercuri come promesso attenderà la squadra in Vaticano, dove al momento ricopre un prestigioso incarico, per guidare l’intero club verso l’incontro con il Santo Padre che avverrà proprio il prossimo mercoledì 10 maggio.
In tale occasione la Saint Michel sarà ospitata in Vaticano per partecipare all’udienza Papale prima di interfacciarsi con il Santo Padre, privilegio immenso per una società dilettantistica. La Saint Michel proseguirà la propria permanenza presso la Santa Sede anche il giorno seguente quando dopo aver concluso i propri impegni in programma farà ritorno a Gioia Tauro nel fine settimana per preparare l’ultima partita di campionato al fine di una stagione tutta da incorniciare.