Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 22 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Italia straripante, annichilite le Far Oer

Italia straripante, annichilite le Far Oer

| Il 08, Set 2010

Apre Gilardino, chiude Pirlo: in mezzo altri tre gol e tanto spettacolo per il pubblico di Firenze

Italia straripante, annichilite le Far Oer

Apre Gilardino, chiude Pirlo: in mezzo altri tre gol e tanto spettacolo per il pubblico di Firenze

 

(datasport) – Cinque gol, grandi giocate di Cassano e ovazione per Prandelli. Serata da ricordare per l’Italia che allo stadio Franchi di Firenze batte 5-0 le Isole Far Oer e conquista la seconda vittoria nel girone C di qualificazione a Euro 2012. Dopo il 2-1 in Estonia, gli azzurri si ripetono anche contro i modestissimi avversari delle Far Oer: segnano Gilardino, De Rossi e Cassano nel primo tempo, completano la festa Quagliarella e Pirlo nella ripresa. E’ Cassano, sempre più disinvolto, a prendersi gli applausi più scroscianti del pubblico di Firenze. L’Italia parte subito con il piede sull’acceleratore e segna tre reti in meno di mezz’ora. All’11’ si sblocca il risultato: corner da sinistra di Pirlo, Gilardino anticipa tutti e porta in vantaggio gli azzurri con un colpo di testa a girare. Al 22′ il raddoppio: Antonelli scende sulla sinistra e mette al centro un pallone sul quale si avventa De Rossi; il destro del romanista, leggermente deviato, non dà scampo a Nielsen. La pratica sembra già archiviata e al 27′ eccola magia di Cassano per il 3-0: il doriano prende palla al limite dell’area, spalle alla porta, si gira e batte Nielsen con un destro violentissimo che si insacca sotto la traversa. Ritmi decisamente più bassi nella ripresa. Cassano regala ancora qualche numero, poi nel finale il risultato assume le dimensioni di una goleada. All’81’ Montolivo che entra in area dalla destra e mette in mezzo. Pazzini anticipa tutti sul primo palo, ma il suo tiro viene rimpallato. Palla a Quagliarella che da due passi batte Nielsen. Una bella rivincita per l’attaccante juventino, fischiato al Franchi. Prima del fischio finale c’è tempo anche per il 5-0: lo firma Pirlo con una punizione a giro che si insacca sotto l’incrocio dei pali. Finisce qui. Per l’Italia altri tre punti e tanti applausi. A Firenze è stato davvero tutto facile.