Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), THURSDAY 22 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Individuato market della marijuana, arrestato un pregiudicato Oltre alla droga, ancora stipata in grossi sacchi neri, che si presume provenire da una delle coltivazioni che nel periodo estivo proliferano nelle aree boschive della provincia catanzarese

Individuato market della marijuana, arrestato un pregiudicato Oltre alla droga, ancora stipata in grossi sacchi neri, che si presume provenire da una delle coltivazioni che nel periodo estivo proliferano nelle aree boschive della provincia catanzarese

Ancora un’operazione di contrasto allo spaccio di stupefacenti della Polizia di Stato di Catanzaro: la Squadra Mobile della Questura ha tratto in arresto C.A., pregiudicato di 47 anni, all’interno della cui abitazione, sita nel rione San Leonardo, sono stati sequestrati oltre 780 grammi di marijuana.
Oltre alla droga, ancora stipata in grossi sacchi neri, che si presume provenire da una delle coltivazioni che nel periodo estivo proliferano nelle aree boschive della provincia catanzarese, nell’appartamento è stato rinvenuto tutto il necessario per confezionare le oltre 500 dosi che si sarebbero potute ricavare dallo stupefacente sequestrato e che avrebbero fruttato, al dettaglio, circa 10.000 euro.
A testimonianza del “buon andamento degli affari”, all’uomo sono stati sequestrati quasi 3000 euro in contanti, ritenuti provento proprio dell’attività illecita.
L’arresto, eseguito da personale della Sezione Criminalità Diffusa della Squadra Mobile, cui era stato segnalato un sospetto andirivieni dalla casa dell’uomo, si inserisce nel quadro di una intensificazione dei servizi disposti dal Questore Mario Finocchiaro volti a contrastare le diverse fenomenologie criminose ed in particolare lo spaccio di stupefacenti, che, specialmente nel caso della marijuana, è rivolto ad acquirenti di giovanissima età.
L’arrestato, su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Catanzaro, è stato associato in carcere e nelle prossime ore sarà interrogato dal GIP, per la convalida dell’arresto.

Change privacy settings