Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), WEDNESDAY 21 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Il bilancio di Sarra sui primi mesi di governo regionale

Il bilancio di Sarra sui primi mesi di governo regionale

“Non la politica degli annunci fatta in passato ma quella dei fatti”

Il bilancio di Sarra sui primi mesi di governo regionale

“Non la politica degli annunci fatta in passato ma quella dei fatti”

 

Il sottosegretario alla presidenza della Giunta regionale Alberto Sarra è intervenuto a proposito dei primi mesi di governo della Regione. “Non la politica degli annunci fatta in passato – ha detto Sarra – ma quella dei fatti e della concretezza. Da questo punto di vista siamo in perfetta sintonia con i programmi stilati in campagna elettorale. Il governatore Scopelliti, in questi primi mesi di lavoro, ha messo in atto una serie di provvedimenti assolutamente importanti e qualificati, oltre ad aver rivisitato in maniera oculare ed attenta tutto il comparto che riguarda l’assetto dell’Ente Regione”. Per il sottosegretario Sarra, è la Sanità Calabrese, guidata dallo stesso Scopelliti nella veste di Commissario, la grande sfida da vincere. Infatti – ha detto ancora – non so quanti altri governatori d’Italia, avrebbero accettato questa sfida, specie in un comparto assai delicato qual è appunto la Sanità Calabrese, visti gli sprechi del passato. Il governatore, invece, con grande spirito di responsabilità e mettendoci anche la faccia, sta proseguendo sulla via che noi riteniamo sia la più corretta e trasparente. La Calabria, anzi i calabresi, finalmente questo lo hanno capito e, nonostante qualche scelta ritenuta da qualcuno impopolare, vedi il taglio di qualche ospedale e alcuni punti nascita, Scopelliti è risultato il terzo tra i governatori d’Italia più graditi, in base all’ultimo sondaggio del Sole 24 ore. Questo è un dato a mio parere assai significativo”. “Mi piace ricordare infine l’abrogazione di circa 200 leggi che la mia struttura (riforme e semplificazione amministrativa), interfacciandosi con il Governatore, ha portato a compimento. Leggi che secondo noi non solo erano inefficienti dal punto di vista legislativo, ma gravavano anche sull’iter burocratico complessivo del comparto regionale. Inoltre – ha concluso Sarra -, la realizzazione di un’agenzia unica che riguarda il settore della forestazione e dell’Agricoltura e la rivisitazione del Comparto delle Comunità Montane, saranno le scelte che andremo a fare da qui a breve”.

redazione@approdonews.it

Change privacy settings