Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SUNDAY 25 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Flop di ascolti e polemiche, stop per Barbara D’Urso

Flop di ascolti e polemiche, stop per Barbara D’Urso

Conduttrice di ‘Stasera che sera’: “Non mi pento per Nuti”. Chiude dopo due puntate

Flop di ascolti e polemiche, stop per Barbara D’Urso

Conduttrice di ‘Stasera che sera’: “Non mi pento per Nuti”. Chiude dopo due puntate

 

(ANSA) ROMA – Flop di ascolti e polemiche sulla tv del dolore dopo il collegamento in diretta con Francesco Nuti, provato dalla malattia: chiude dopo sole due puntate ‘Stasera che sera’, il programma domenicale di prima serata di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso. L’annuncio ufficiale e’ arrivato nel pomeriggio da Mauro Crippa, direttore generale Informazione di Mediaset: ”Quando un esperimento non riesce e’ onesto interromperlo senza cercare scuse”. Pochi minuti dopo la conduttrice, aprendo ‘Pomeriggio Cinque’, in onda sulla rete ammiraglia Mediaset, ha comunicato ai telespettatori la notizia della decisione dell’azienda: ”Torneremo piu’ forti di prima. Il mio editore Pier Silvio Berlusconi in accordo con Crippa ha deciso di sospendere Stasera che sera. Siamo consapevoli di aver fatto una scelta giusta. Ma io sono napoletana e voglio guardare avanti”’. Una chiusura che era nell’aria ed era stata ipotizzata da alcuni organi di informazione e blog all’indomani della messa in onda della puntata con Nuti ospite. E proprio su questo ha voluto dire la sua la conduttrice che ha cosi’ respinto le accuse di cinismo: ”Vorrei dire che mostrare il doloroso e imbarazzante dolore di Nuti” e’ stato anche ”per realizzare un suo grande desiderio, perche’ Francesco vuole tornare in televisione, vuole sentire l’applauso di tutti i telespettatori”. La D’Urso ha quindi puntualizzato: ”Sia io sia chi ha scelto insieme a me, siamo convinti di aver fatto la scelta giusta, perche’ guardare negli occhi il dolore di Francesco serve a tutti quanti noi a farci delle domande, a non metter la testa sotto la sabbia, a capire il dolore di Francesco, come il dolore dei ragazzi che molte volte sono qui da me in trasmissione su una sedia a rotelle perche’ vittime di incedenti stradali e che, come Nuti, mi chiedono di venire qui e mostrare il loro dolore. Tutto questo non e’ cinico. O forse e’ tv giusta quando si mostra per altri motivi, magari per motivi politici o motivi etici, il dolore di Welby? Quello non e’ cinismo e questo si’? Io difendo la nostra scelta voluta da Francesco (che mi ha scritto una lettera), dal fratello di Francesco e dalla compagna”. Secondo la conduttrice, ”c’e’ sempre il modo di trattare le cose. E – ha aggiunto – spero di non sembrarvi presuntuosa nell’avere scelto di trattare in maniera delicata, di aver scelto di salutare Francesco prima di mostrare le immagini di lui abbracciata alla sua piccola Ginevra, perche’ questo forse avrebbe potuto provocargli un’emozione troppo forte. Ho scelto di aver fatto così e rivendico questa scelta”. Polemiche a parte sulla presenza di Nuti, ‘Stasera che sera’ aveva registrato bassi ascolti in entrambe le puntate: all’esordio, contro la fiction di Raiuno Rossella con Gabriella Pession, si era fermato al 12.75% di share con 2 milioni e mezzo di telespettatori; ancora meno la scorsa domenica, quando il programma ha raccolto 2 milioni 168 mila con l’11.54%, praticamente la meta’ dell’ascolto della nuova fiction di Raiuno ‘Caccia al Re – La narcotici con Stefano Dionisi. I risultati, ha sottolineato Crippa ”non sono stati brillanti nonostante il grande impegno di tutti coloro che hanno provato a realizzare una nuova formula di programma. Innovare e’ sempre la strada giusta e ci riproveremo con fiducia”. Crippa ha quindi rivolto ”un sincero ringraziamento a Barbara d’Urso che ha mostrato coraggio e professionalità. Un grazie anche a tutta la squadra giornalistica e produttiva che ha spinto al massimo e anche di piu”. Critiche sono arrivate anche oggi dall’associazione di telespettatori cattolici Aiart: ”Era un esempio di tv arrogante di cui gli italiani hanno dimostrato di poter fare tranquillamente a meno. Al trash non c’e’ mai fine e finalmente Mediaset ammette i propri errori. Certo, il fatto che questo avvenga solo per i bassi ascolti, non fa bene sperare per il futuro. Bisognerebbe capire che c’e’ una televisione che e’ brutta e basta, al di la’ di quante persone la vedono”. Mediaset non ha ancora deciso cosa mandare in onda al posto di Stasera che sera. Domenica prossima Raiuno trasmettera’ una nuova fiction, ‘Fuoriclasse’ con Luciana Littizzetto.

Change privacy settings