Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 30 SETTEMBRE 2022

Torna su

Torna su

 
 

Festeggiamenti per i 500 anni dei “mostaccioli di Soriano” Sono sbarcati anche all'Expo Milano 2015

Festeggiamenti per i 500 anni dei “mostaccioli di Soriano” Sono sbarcati anche all'Expo Milano 2015
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Roberta Strano

Il 29 e 30 luglio 2015 nel centro storico Soriano Calabro (VV), si svolgerà un appuntamento imperdibile! Saranno festeggiati i 500 anni dei “Mostaccioli di Soriano”, 1515-2015.
La manifestazione è organizzata dall’Associazione culturale “Soriano è” in collaborazione con diversi sponsor, che prevede un ricco programma. Una due giorni di convegni, degustazioni, mostre e concerti.
I mostaccioli di Soriano, detti “mastazzola”, sono dei tradizionali e gustosi biscotti di farina, miele e tanti aromatici ingredienti, lavorati a mano su lunghe tavole di noce.
Presentano svariate forme: cuori, cavalli, pesci, capre e figure antropomorfe, che hanno precisi significati simbolici, come il rispetto per la famiglia, per la natura e per i sentimenti autentici.
La loro origine viene da molto lontano nel tempo. Si fanno risalire al 1510, anno di fondazione del Convento di San Domenico e della venuta dei Domenicani a Soriano, la città di Soriano è infatti la città di San Domenico, i quali hanno introdotto la lavorazione dei mostaccioli che, a loro volta, avevano appreso dai monaci certosini della vicina Serra San Bruno.
Ma sembra che abbiano delle origini ancora più remote. Secondo una testimonianza di Teocrito nel XV idillio detto delle “siracusane”, i mostaccioli di Soriano risalirebbero addirittura a tre secoli prima di Cristo.
I mostaccioli di Soriano con la loro storia da raccontare, sono sbarcati anche all’Expo Milano 2015, nei padiglioni Calabria nell’ambito del tema “Il cibo degli Dei”.