Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 12 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Concorso Internazionale dei Madonnari Città di Taurianova, dal 2 al 5 agosto 2024 E anche quest'anno saranno oltre 50 gli artisti provenienti da tutta Italia, dall'Europa e dal mondo che coloreranno la città con i loro gessetti per un evento unico nel suo genere in tutto il meridione, inserito tra le maggiori manifestazioni culturali e artistiche della Calabria

Concorso Internazionale dei Madonnari Città di Taurianova, dal 2 al 5 agosto 2024 E anche quest'anno saranno oltre 50 gli artisti provenienti da tutta Italia, dall'Europa e dal mondo che coloreranno la città con i loro gessetti per un evento unico nel suo genere in tutto il meridione, inserito tra le maggiori manifestazioni culturali e artistiche della Calabria

Sarà un’edizione speciale, la nona del “Concorso Internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova”: l’evento regionale dedicato all’arte antica dei madonnari che quest’anno si inserisce e celebra il 130° anniversario dei Miracoli e Taurianova, Capitale del libro 2024.
Si svolgerà dal 2 al 5 agosto a Taurianova (RC), la nona edizione del “Concorso Internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova”, evento ideato dall’Associazione Amici del Palco tesa a valorizzare l’arte antica dei madonnari, la tradizione, la storia e il territorio che si trasforma in uno scenario esclusivo per l’arte di strada.
E anche quest’anno saranno oltre 50 gli artisti provenienti da tutta Italia, dall’Europa e dal mondo che coloreranno la città con i loro gessetti per un evento unico nel suo genere in tutto il meridione, inserito tra le maggiori manifestazioni culturali e artistiche della Calabria e riconosciuto come “EVENTO A CARATTERE REGIONALE” (Legge Regione Calabria n.27 del 4.8.2022) che ogni anno attrae e affascina i visitatori con un tappeto pregiato che riflette la diversità culturale e l’universalità dell’arte dei madonnari che diventano parte delle proprie opere d’arte effimere, quest’anno realizzate sul tema: “Maria, Arte e Sapienza”.
Quest’evento straordinario, che vede la direzione artistica della professoressa Antonella Larosa, quest’anno diventa anche un’opportunità per Taurianova di celebrare la sua storia, la sua cultura e la sua identità.

Nel manifesto ufficiale infatti la strada, palcoscenico dell’arte madonnara, fa da cavalletto al libro, sulla cui copertina è raffigurata la Madonna della Montagna, opera realizzata al “Concorso Internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova” nel 2022 da Jose Fernando Cardenas Barrera, artista colombiano.
L’arte dei madonnari, con la sua tradizione millenaria, si inserisce perfettamente nell’importante anniversario dei Miracoli della patrona della città, fonte di grande venerazione e devozione per la comunità locale. L’arte madonnara, dunque, vuole anche celebrare la bellezza e la spiritualità che plasmano la vita quotidiana a Taurianova.
«Il “Concorso Internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova” in questi anni ha sempre di più rafforzato il legame della città verso la Madonna, Regina e Patrona della città – afferma il parroco don Mino Ciano –. La preghiera che gli artisti recitano sull’asfalto, con i loro gessetti, quest’anno si colloca all’interno delle manifestazioni dei 130 anni dai Miracoli, e sarà nel programma delle nostre iniziative una bella lode corale, colorata e viva che dalle strade arriverà al cielo».
Il prestigioso titolo di Capitale del libro per l’anno 2024 è un riconoscimento della ricchezza culturale della città, a cui il “Concorso Internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova” ha sempre mirato, inserendosi in questa cornice il concorso contribuisce ancora una volta a rendere la cultura accessibile a tutti e a trasformare le strade di Taurianova in un palcoscenico vivente di arte e creatività.
«Taurianova vivrà in questo 2024 un anno straordinario – afferma l’assessore alla Cultura di Taurianova Maria Fedele – sotto l’egida di Capitale del Libro. Non possiamo che essere orgogliosi di questa particolare rete di protocolli d’intesa che evidenzia il desiderio mai sopito di una crescita sociale e culturale nella nostra città. Siamo pronti per partire per questa entusiasmante avventura».
Il “Concorso Internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova” è dunque molto più di una semplice esposizione artistica; è un tributo alla tradizione millenaria dei madonnari, gli artisti di strada che, sin dai tempi antichi, hanno incantato il pubblico con le loro opere effimere e suggestive. Originariamente concentrati nelle strade delle città italiane, i madonnari hanno portato avanti un’arte che mescola abilità tecnica e una profonda connessione con il pubblico.
Uno degli aspetti più affascinanti del “Concorso Internazionale dei Madonnari – Città di Taurianova” è infatti la sua natura collaborativa tra gli artisti e con la città. Gli artisti non solo competono tra loro per la migliore opera, ma si ispirano reciprocamente, condividendo tecniche artistiche in un clima di amicizia e rispetto reciproco, allo stesso tempo trovano in Calabria lo spirito di comunità che rende l’evento un’esperienza anche di accoglienza unica nel suo genere.
«Siamo felici di annunciare la nona edizione del nostro Concorso – afferma l’arch. Giacomo Carioti, presidente dell’Associazione Amici del Palco – all’interno di un anno importante per la nostra città. In questi anni abbiamo lavorato affinché l’arte mescolandosi alle tradizioni, potesse regalare all’evento una peculiarità artistica-culturale e quest’anno celebrare i madonnari nella cornice della Capitale del Libro e nell’anno di grazia in cui Taurianova riceverà anche il titolo di città mariana, per noi è davvero bello e gratificante, perché abbiamo la possibilità anche di ricambiare il sacrificio degli artisti che si chinano per ore, sotto il sole, pur di regalarci le lore opere e la loro arte che noi offriamo alla città e a Maria».
Oltre alle opere dei madonnari professionisti, vi saranno iniziative pensate per i più piccoli con laboratori ludico-didattici e spazi dedicati agli artisti emergenti, ma anche intrattenimento e spettacoli musicali.
Confermato anche quest’anno il Gran Gala del Madonnaro, una serata di celebrazione dell’arte madonnara con la premiazione delle opere giudicate da una giuria di esperti.
È possibile consultare il bando del concorso e restare aggiornati sul sito ufficiale del Concorso http://www.madonnaritaurianova.it/ e le relative pagine social.
La manifestazione ha già goduto del patrocino del Ministero della Cultura, della Regione Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria, del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, della diocesi di Oppido Mamertina – Palmi, del Comune di Taurianova, del Comune di Terranova S.M., della Consulta delle Associazioni di Taurianova, del Festival Bella Via del Messico, della Fondazione Istituto Regionale per la Comunità Greca di Calabria, di Calabria Straordinaria.