Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 30 SETTEMBRE 2022

Torna su

Torna su

 
 

Coldiretti chiede l’attivazione servizio SIAN Ritardi su assegnazione carburante agricolo stanno procurando danni economici per le aziende calabresi

Coldiretti chiede l’attivazione servizio SIAN Ritardi su assegnazione carburante agricolo stanno procurando danni economici per le aziende calabresi
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

A seguito della Legge di riordino delle Province, diverse competenze sono state trasferite alle Regioni e tra queste l’assegnazione alle aziende agricole del carburante agricolo ad accisa ridotta. Era – sostiene Pietro Molinaro presidente di Coldiretti Calabria – un sistema collaudato e che in qualche modo funzionava e dava risposte. In questi mesi però, anche a fronte di richieste di dotazione da parte delle aziende agricole dovute ad esempio all’irrigazione di soccorso dovuta alla siccità, si sono riscontrati ritardi organizzativi, eccessi di burocrazia e mancata semplificazione costringendo, molto spesso, le aziende agricole a comprare il carburante a prezzo pieno e quindi sostenendo costi economici maggiori. Una situazione che deve essere risolta con tempestività – sottolinea – e per questo chiediamo al Dipartimento Agricoltura della Regione di provvedere con ad eliminare disfunzioni e disallineamenti procedurali che appesantiscono gli oneri a carico delle aziende agricole e ritardano la provvista di carburante. Lo chiediamo a ragion veduta –evidenzia –  anche perché la soluzione è a portata di mano:  proponiamo, come previsto dallo specifico Decreto Ministeriale,  di attivare proprio il servizio offerto dal  SIAN ( Sistema Informativo Agricolo Nazionale) che contiene i dati necessari, tra cui quelli relativi all’anagrafe del parco macchine ed attrezzature agricole esistenti, di tutte le aziende agricole desunti direttamente dal fascicolo aziendale e rappresenta un punto unitario di accesso chiaro e veloce alle informazioni.