Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 22 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Cittanova, atto criminoso ad auto moglie vicesindaco La solidarietà della politica ad Anselmo La Delfa

Cittanova, atto criminoso ad auto moglie vicesindaco La solidarietà della politica ad Anselmo La Delfa
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Il Coordinamento provinciale del Partito Democratico ed il gruppo dirigente del PD di Cittanova si sono riuniti congiuntamente presso il Circolo cittadino ed hanno espresso la più ferma condanna per il grave atto criminoso compiuto l’altra notte ai danni dell’automobile della moglie del Vicesindaco dott. Anselmo La Delfa parcheggiata sotto casa. E’ un atto la cui matrice mira di per sé a colpire l’azione di chi è impegnato nell’amministrazione pubblica e nel privato per fare affermare nel nostro paese regole e certezze per tutti contro soprusi, arroganza e tentativi di pressioni o ingerenze.

Gli ideatori e gli esecutori di questo attentato evidentemente non tollerano l’impegno teso a far affermare la legalità, la trasparenza, i diritti puliti e gli interessi generali della comunità cittadina. Il PD ritiene quanto mai necessario affermare la piena sovranità dello Stato e dell’Amministrazione pubblica locale in ogni parte del territorio cittadino e su ogni bene pubblico, consentendo l’agibilità democratica e l’affermazione dei diritti nel lavoro, nell’impresa e nella vita civile della comunità cittanovese.

La garanzia di tali valori rappresenta per il PD una discriminante del proprio agire e delle alleanze, per il presente e per il futuro. Da questo punto di vista, si sente pienamente impegnato, così come lo è stato nel corso di questi anni, assieme alle altre forze della coalizione CittanovaCambia, affinchè le istituzioni, a partire da quelle locali, siano sempre al riparo da qualsiasi forma di condizionamento e di pressioni e rappresentino con la loro azione, i propri atti amministrativi e le procedure, senza distrazioni e sottovalutazioni, un argine di legalità, trasparenza, affermazione delle regole e certezza dei diritti per tutti.

I Democratici reggini assieme a quelli di Cittanova esprimono la loro fraterna vicinanza e solidarietà al vicesindaco nonchè dirigente del PD Anselmo La Delfa ed alla sua famiglia; confermano la stima e manifestano il pieno sostegno all’importante azione condotta nell’esercizio delle sue funzioni istituzionali. Chiedono agli organi competenti che sul preoccupante episodio criminoso venga fatta al più presto piena luce, indagando a trecentosessanta gradi per individuare il movente ed assicurare i responsabili alla giustizia. Non sarà certo questo vile atto intimidatorio a far recedere l’impegno dei Democratici e, ne siamo certi, dell’Amministrazione Comunale tutta affinchè Cittanova non torni indietro in un passato buio.

Al contrario, saranno moltiplicate le energie, a tutti i livelli, per contrastare il rischio, sempre presente, che forze che si oppongono alla civile convivenza, alla legalità, alle regole democratiche e ad un futuro sereno del nostro paese possano avere voce, influenzare scelte o, peggio, prevalere, a discapito degli interessi generali della comunità cittadina.

PARTITO DEMOCRATICO
Federazione Metropolitana di Reggio Calabria
Circolo di Cittanova

FRANCESCO D’AGOSTINO

“Il gesto inqualificabile che ha colpito il Vicesindaco di Cittanova Andelmo Ladelfa, ed insieme a lui la sua famiglia, merita una dura ed immediata condanna”. È quanto afferma il Consigliere regionale Francesco D’Agostino a nome dell’intero movimento politico “A Testa Alta”.

 “Rinnovando la vicinanza ad Anselmo Ladelfa e alla sua famiglia, con l’auspicio che questa ritrovi la serenità al più presto – prosegue D’Agostino – “A testa Alta” rinnova la piena fiducia nel lavoro delle Forze dell’Ordine, che sapranno gettare luce sulla vicenda”.

MICHELE GALIMI

La sezione di Cinquefrondi esprime solidarietà e vicinanza alla famiglia del compagno Anselmo La Delfa,per gli atti teppistici e mafiosi che l’hanno interessata.Siamo sicuri che non saranno queste nefandezze a fermare la passione e l’impegno che caratterizzano da sempre Anselmo.Questo atto delinquenziale contro chi si spende per la crescita delle nostre comunità,non può essere sottovalutato perché,ancora una volta colpisce un amministratore,un militante stimato oltre il confine della sua Cittanova.Sappiano questi teppisti che la gente onesta della piana,reagisce,grida basta a queste violenze che vorrebbero portare paura all’interno di una famiglia.Il Partito Democratico,in ogni sua articolazione,resterà vicino al compagno La Delfa,sicuro che le forze dell’ordine sapranno individuare i responsabili di questa vergogna e la Magistratura saprà infliggergli la pena che meritano.Cittanova e’ ormai entrata nel clima elettorale per il rinnovo del consiglio comunale.Merita per questo di vivere una campagna elettorale,civile,necessaria affinché tutta la popolazione la possa vivere in maniera del tutto pacata e serena

Michele Galimi-Segretario PD Cinquefrondi

A nome mio e dell’intero movimento civico Sollevante per Cittanova Libera esprimo piena vicinanza al vicesindaco del comune di Cittanova Anselmo La Delfa per l’azione intimidatoria che ha subìto, messa in atto da parte di ignoti che hanno danneggiato la sua autovettura ed invoco insieme all’ intera città dura condanna per tale gesto. Un atto che danneggia moralmente e materialmente non solo la persona che l’ha subita in prima persona, ma tutta la sua famiglia e pone in cattivissima luce l’intero Paese. Apprendiamo da una testata giornalistica che “il clima politico a Cittanova, in vista delle prossime elezioni comunali, diventa torbido” e che “inducono gli inquirenti ad escludere l’occasionalità dell’evento o dell’atto vandalico ma privilegiano la matrice politica”,se ciò venisse confermato rischierebbe di far svanire le speranze di tutte quelle persone oneste che credono nella democrazia e nella legalità e che sostengono la libera partecipazione alla vita politica ed amministrativa del proprio Paese. Confidiamo nel pieno intervento della magistratura e delle autorità affinché facciano luce sul caso al fine di rassicurare tutti i cittadini onesti e far comprendere che a Cittanova sia possibile partecipare alla vita politica.

Dr.ssa Luisa Foci Capogruppo e Consigliera Comunale Del gruppo consiliare Sollevante Per Cittanova Libera