Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Catanzaro, il sindaco Fiorita ed il malessere con il vertice del partito democratico

Catanzaro,  il sindaco Fiorita ed il malessere con il vertice del partito democratico

Dopo le dichiarazioni del Responsabile Regionale dell’UdC Vincenzo Speziali, abbiamo provato a chiedere qualcosa direttamente noi, alle latitudini del PD Calabrese, dove confermiamo più di un malumore circa la vicenda catanzarese, dove i Democratici sono nel ruolo di donatori di sangue, ovviamente politico ed elettorale, dell’Amministrazione Fiorita. Già la ‘stoccata’ dello stesso Speziali è stata giudicata giusta, allorquando ha corretto da un punto di vista lessicale le dichiarazioni del Consigliere Regionale Talerico, il quale ha usato -non in modo consono da un punto di vista terminologico- l’eccezione Governo Fiorita, che difatti sarebbe, come per tutti gli enti locali, Amministrazione -” anche questo, Speziali che sta ponendo punti politici seri, gli ha ben spiegato e noi stiamo a non dir nulla su questa Giunta che ormai è invisa alla maggioranza cittadina”- ma è palese l’irritazione dei vertici regionali, verso la Vicesindaco e buona parte dei cittadini del loro stesso Partito.
Senza contare, quanto starebbe facendo in sinergia e coordinamento, proprio a livello romano, Jasmine Cristallo, membro della Direzione Nazionale e grande amica della Segreteria Nazionale Elly Schlein.
La situazione ormai sembra ad un punto di rottura, pure perché lo stesso Fiorita sembra che abbia non ben capito quanto sia apparso ai maggiorenti del PD inopportuno il suo convegno odierno sull’Auronomia Differenziata, estromettendo Irto e i suoi, da ogni forma di partecipazione e coinvolgimento. In pratica siamo innanzi alla così detta goccia che ha fatto traboccare il vaso, pure considerando la forte freddezza che si è sviluppata nei confronti del Sindaco Catanzarese da parte del Consigliere Regionale Ernesto Alecci, il quale con il collega Raffaele Mammoliti (altro eletto bella circoscrizione centro) si sentono sempre più estraneati e indifferenti dal movimentismo giudicato ingrato di chi usufruisce del PD senza essrene parte. Adesso cosa succederà nel PD calabrese?