Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 13 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Anche Timac Agro tra i partecipanti a Macfrut

Anche Timac Agro tra i partecipanti a Macfrut

| Il 31, Ago 2010

Un flusso di informazioni costanti che riducono al minimo i tempi di risposta alle mutate esigenze degli utilizzatori finali

Anche Timac Agro tra i partecipanti a Macfrut

Un flusso di informazioni costanti che riducono al minimo i tempi di risposta alle mutate esigenze degli utilizzatori finali

 

Nello stand dellÂ’azienda affiliata al Gruppo Roullier, presente alla rassegna internazionale dedicata allÂ’ortofrutticultura, MACFRUT 2010 (Cesena 6-8 ottobre), verrà sottolineata l’importanza dei fertilizzanti di qualità e verranno fornite risposte rapide e tecnicamente specializzate a tutti gli interessati.

Il Gruppo Roullier è presente in Italia dal 1991 attraverso la filiale Timac Agro italia S.p.A. L’approccio al mercato rispecchia la strategia che il Gruppo applica con successo nei vari paesi in cui è presente:
• attenta valorizzazione delle risorse umane;
• assistenza tecnica specializzata sia all’agricoltore che al rivenditore;
• forte dinamismo e rapidità di risposta alle richieste del mercato.

L’efficienza del sistema è garantita da un’elevata professionalità di tutti i collaboratori, a tutti i livelli aziendali, e da un flusso di informazioni costanti che riducono al minimo i tempi di risposta alle mutate esigenze degli utilizzatori finali.

TIMAC AGRO ITALIA dispone in Italia di due siti produttivi. L’impianto di Ripalta Arpina, in provincia di Cremona, è destinato alla produzione di fertilizzanti granulari, minerali e organo minerali, perfosfato e detergenti per l’industria e per l’agricoltura.
LÂ’impianto di Barletta, situato fronte mare, produce, oltre al perfosfato ed alle varie tipologie di fertilizzanti granulari, anche fertilizzanti idrosolubili destinati al mercato italiano ed allÂ’esportazione.

TIMAC AGRO ITALIA dispone inoltre della più numerosa e capillare rete sul territorio nazionale di tecnici specializzati nel campo della nutrizione vegetale. Mediamente, ogni tecnico visita tra le 8 e le 10 aziende agricole al giorno, alle quali offre un’assistenza specializzata nel campo della nutrizione delle piante.

 

(freshplaza.it)