Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 16 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

A Cittanova riparte l’attività politica del PD Una manifestazione partecipata, a cui hanno aderito anche Sebi Romeo, Nicola Irto e Demetrio Battaglia, ha segnato il riavvio dell'iniziativa politica per il locale Circolo del Partito Democratico

A Cittanova riparte l’attività politica del PD Una manifestazione partecipata, a cui hanno aderito anche Sebi Romeo, Nicola Irto e Demetrio Battaglia, ha segnato il riavvio dell'iniziativa politica per il locale Circolo del Partito Democratico
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Domenica 8 marzo si è tenuta nei locali del circolo l’Assemblea del PD di Cittanova, dal tema “Riparte l’iniziativa del PD, si avvia una nuova fase del circolo. Cambiamo Cittanova, la Calabria e l’Italia”.
L’assemblea, organizzata significativamente nella giornata della Festa della Donna, ha inteso anzitutto ricordare e sottolineare il valore attuale della sfida per l’effettiva affermazione della parità e dei diritti delle donne, negli ambiti del lavoro, della rappresentanza di genere e più in generale nella società.
L’appuntamento, al quale hanno partecipato il Segretario provinciale e capogruppo in Consiglio regionale On. Sebi Romeo, il parlamentare On. Demetrio Battaglia ed il Presidente della Commissione Territorio e Ambiente del Consiglio regionale On. Nicola Irto, ha fatto registrare una numerosissima presenza di iscritti e simpatizzanti del partito ed un ampio dibattito sui temi posti al centro dell’iniziativa politica, che ha visto gli interventi, tra gli altri, di Girolamo Demaria, Rosario Milicia, Francesco Morano, Anselmo La Delfa e Clelia Bruzzì.
Si tratta della prima iniziativa pubblica che il circolo ha organizzato in vista del futuro congresso, dopo le dimissioni presentate, per ragioni strettamente personali, dal segretario Sergio Zappone, cui è andato il ringraziamento unanime e sentito dei presenti per l’impegno profuso nel corso del suo mandato.
Una prima tappa che ha teso a coinvolgere tutte le importanti energie che il partito locale dispone a partire dai propri iscritti e che dovrà consentire al circolo di rinvigorire il rapporto con la città, con i propri elettori e di rilanciarne l’iniziativa politica sulle questioni di interesse nazionale e locale.
A tal proposito, nel corso del dibattito è emersa la consapevolezza delle condizioni di crisi più generale che si ripercuotono nel fragile tessuto economico, sociale e civile locale. Ed è stato sottolineato come, a fronte dei primi segnali di ripresa e di fiducia che si registrano nel resto dell’Italia, anche grazie all’azione del governo Renzi, in Calabria gli indicatori economici continuano ad essere negativi. In virtù di ciò gli esponenti della deputazione nazionale e regionale presenti si sono detti pienamente impegnati a cogliere le condizioni favorevoli discendenti sia dall’attenzione che il governo Renzi dovrà avere nei confronti di questo territorio, che dalla nuova Giunta regionale di centro sinistra guidata dal Presidente Oliverio e che registra la centralità della forza del PD. In particolare, i rappresentanti parlamentari e regionali del PD si sono dimostrati sensibili e vicini alle istanze di Cittanova e si sono detti impegnati a dedicarsi ad affrontare i tanti problemi di questa comunità e del territorio pianigiano. Un impegno su un progetto che veda al centro Porto di Gioia Tauro e Zona Economica Speciale, Città Metropolitana, Agricoltura, Ambiente, Sanità, Fondi Strutturali.
Con tale obiettivo è stata programmata per le prossime settimane una iniziativa di respiro comprensoriale con al centro la nuova Regione e le iniziative a favore del territorio di Cittanova e della Piana che vedrà la partecipazione del Presidente Oliverio e delle rappresentanze istituzionali Parlamentari e regionali del PD.
L’assemblea ha anche affrontato la situazione politico-amministrativa locale e, a tal proposito, ha unanimemente condiviso e ribadito la linea politica espressa dal circolo nel corso di questi mesi e confermata, per ultimo, dalla lettera inviata lo scorso 9 febbraio al Sindaco e alle altre forze della coalizione Cittanova Cambia. E’ stato ricordato come il PD, dopo essersi speso generosamente per ricreare le ragioni politiche dell’alleanza e costruire la coalizione Cittanova Cambia, oggi partecipa all’esperienza amministrativa cittadina in maniera convinta, responsabile e generosa, con la consapevolezza di dover dare risposte alle richieste di cambiamento assegnate dagli elettori alla coalizione, dopo la fallimentare amministrazione Cannatà che ha scaricato sul paese pesanti eredità.
E’ stata inoltre ribadita la necessità che le forze politiche debbono saper ritrovare il necessario protagonismo affinchè, attraverso le iniziative che le sono proprie e in un corretto rapporto di autonomia tra forze politiche e amministrazione, possano efficacemente supportare l’azione amministrativa ancorandola alle ragioni originarie dell’alleanza. Nelle sue conclusioni, il segretario provinciale Sebi Romeo ha affermato la necessità che il sindaco, cui è stata affidata la guida della coalizione, promuova condivisione, apertura e partecipazione, e che tra le forze della coalizione vi sia una vita democratica ed un rapporto di confronto e di dialogo costante.
In tale direzione e stanti tali premesse sono stati assicurati la massima disponibilità e l’impegno del PD a tutti i livelli politici ed istituzionali.
L’Assemblea si è detta soddisfatta per la nuova fase apertasi nel circolo, impegnandosi per attrezzare un partito all’altezza della sua storia e della sfida per il futuro della comunità cittadina ed affermare, anche in vista del futuro congresso di circolo, un PD sempre più aperto, inclusivo, autonomo e innovativo, che abbia quali risorse e suoi punti di forza fondamentali le donne e le nuove generazioni, pilastri assieme ai quali costruire il futuro del circolo e la nuova classe dirigente del paese.