Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 25 MAGGIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

14 anni di saggezza e passione: Maria Francesca Pullia illumina la scrittura con “Amore e Grammi” Ispirato da una canzone del famoso cantante Achille Lauro

14 anni di saggezza e passione: Maria Francesca Pullia illumina la scrittura con “Amore e Grammi” Ispirato da una canzone del famoso cantante Achille Lauro

Nel mondo frenetico in cui viviamo, spesso ci ritroviamo a sorprenderci davanti a giovani talenti che si distinguono con la loro creatività e la loro passione. Una di queste stelle brillanti è la quattordicenne Maria Francesca Pullia, in arte Marlene, di Lamezia Terme che, ha recentemente pubblicato un libro intitolato “Amore e Grammi” (grafichéditore), ispirato alla famosa canzone di Achille Lauro. Con questa pubblicazione Maria dimostra che l’età non è un ostacolo per affrontare temi complessi e cruciali, portando freschezza e profondità al mondo della letteratura.
Nonostante la sua giovane età, Maria Francesca Pullia è riuscita a catturare l’essenza stessa dell’esperienza umana attraverso le pagine di “Amore e Grammi”. Il libro affronta una serie di tematiche importanti e spesso controverse, tra cui amore, droga, violenza, questioni legate alla sessualità e riscatto personale. Questa giovane autrice dimostra con coraggio che l’arte letteraria può essere uno strumento potente per esplorare e comprendere il mondo che ci circonda, senza paura di affrontare gli aspetti più oscuri della vita.
Il titolo stesso, “Amore e Grammi”, evoca immediatamente una gamma di emozioni e suggestioni. Evidenzia la profondità delle relazioni umane, sia quelle di amore sincero che quelle compromesse da inganni e pericoli.
Uno dei tratti più affascinanti di “Amore e Grammi” è la sua capacità di sfidare gli stereotipi che spesso circondano i giovani. Maria dimostra che l’età non è un fattore limitante quando si tratta di esprimere pensieri profondi e complessi. Il libro è la prova che i giovani possono contribuire in modo significativo alla società e alla cultura, offrendo una prospettiva unica e autentica che arricchisce il dibattito culturale.
In un’epoca in cui la tecnologia e i social media sembrano dominare l’attenzione dei giovani, Marilene ci ricorda che c’è ancora spazio per la passione, la riflessione e la profondità nella mente dei ragazzi. La sua opera è un faro di speranza che illumina la strada per un futuro in cui i giovani sono valorizzati non solo per la loro presenza online, ma anche per le loro idee e il loro impegno nell’arricchire il tessuto culturale della società.
Questo libro ridefinisce ciò che è possibile raggiungere a quattordici anni. Dimostra che la gioventù ha una voce potente e preziosa da condividere con il mondo, e che la letteratura rimane un veicolo straordinario per farlo.
Un plauso ai genitori che hanno sostenuto questa passione della figlia, che già ha come passione la scrittura, nonostante la giovane età, incoraggiandola e sostenendola