Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 27 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Varapodio, il sindaco chiarisce su cooperativa Santa Rita Fazzolari tranquillizza anche il garante Marziale: "A settembre la scuola della primavera, gratuita per i bimbi da zero a 36 mesi"

Varapodio, il sindaco chiarisce su cooperativa Santa Rita Fazzolari tranquillizza anche il garante Marziale: "A settembre la scuola della primavera, gratuita per i bimbi da zero a 36 mesi"
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Riceviamo e pubblichiamo:

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

VARAPODIO (RC) – Con riferimento agli articoli apparsi nei giorni scorsi, in merito all’ordinanza di sgombero del fabbricato occupato abusivamente dalla Cooperativa Santa Rita, si precisa quanto segue: il bene è di proprietà comunale ed è inserito nel patrimonio indisponibile dell’Ente, anche se non ancora accatastato per questioni burocratiche in corso di definizione. Per quanto concerne lo sgombero il comune sta seguendo le procedure per rientrare in possesso del bene, illegittimamente posseduto da un soggetto improprio. Giova sottolineare che gli occupanti, oltre ad essere abusivi, sono anche evasori totali; infatti per quanto concerne i tributi locali, nel corso dei nove anni di occupazione si sono sempre dimenticati di pagare le tasse comunali, tant’è che l’ufficio tributi ha dovuto emettere un accertamento Tari per recuperare gli ultimi 5 anni evasi, mentre per quanto riguarda l’utilizzo dell’acqua comunale, hanno regolarizzato l’allaccio alla rete idrica solo nel 2018, dopo aver utilizzato l’acqua comunale impropriamente per nove anni. Inoltre, si sono appropriati di altri seicento metri di suolo di proprietà dell’Ente, senza aver mai regolarizzato la pratica ai fini tosap, creando un notevole danno alle casse comunali. Per quanto concerne il lodevole servizio di cui si occupano, giova ricordare che la concessione fatta a suo tempo dal Comune era nei confronti di un’associazione senza fini di lucro che avrebbe dovuto fare un’attività a beneficio dei bambini di Varapodio, in realtà i benefici economici si sono verificati solo da parte della Cooperativa. Per quanto concerne l’aspetto professionale, il sottoscritto è stato revisore, senza compenso, dell’associazione culturale “Santa Rita” che ha chiuso l’attività nel 2009, non è mai stato revisore della società cooperativa “Santa Rita”, che in atto occupa abusivamente l’immobile. Per quanto concerne gli eventuali reati penali inerenti la condotta dei soci della cooperativa “Santa Rita”, che continuano a detenere l’immobile arbitrariamente, sarà informata la Procura della Repubblica di Palmi.
Con riferimento all’intervento del Garante per la tutela dell’infanzia, vorrei tranquillizzare il dottore Marziale, che il Comune di Varapodio è molto sensibile verso le categorie deboli e guarda con grande interesse al bene dei minori, tant’è che a Settembre 2018 aprirà la sezione della scuola Primavera comunale, gratuita per tutti i bambini di Varapodio da 0 a 36 mesi.

Orlando Fazzolari, sindaco di Varapodio