Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 25 MAGGIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Un uomo nel Reggino stava tentando il suicidio con un coltello alla gola in diretta su “TikTok”, salvato in tempo dagli agenti della Polizia Approfittando del finestrino aperto, con un’azione repentina i poliziotti sono riusciti ad afferrare e bloccare le mani del 48enne che, dimenandosi, si opponeva con forza al loro intervento, che tuttavia si concludeva positivamente

Un uomo nel Reggino stava tentando il suicidio con un coltello alla gola in diretta su “TikTok”, salvato in tempo dagli agenti della Polizia Approfittando del finestrino aperto, con un’azione repentina i poliziotti sono riusciti ad afferrare e bloccare le mani del 48enne che, dimenandosi, si opponeva con forza al loro intervento, che tuttavia si concludeva positivamente

Gli Agenti della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Villa San Giovanni, coadiuvati dal personale della Sala Operativa della Questura di Reggio Calabria, hanno salvato la vita ad un quarantottenne che, nel corso di una diretta streaming sul social TikTok, aveva manifestato intenti suicidari.
Appena ricevuta la segnalazione, la Sala Operativa ha immediatamente allertato i poliziotti della Squadra Volante di Villa San Giovanni che si mettevano subito alla ricerca dell’uomo.
Grazie al costante monitoraggio della diretta streaming, i poliziotti della Sala Operativa riuscivano a fornire costanti ed aggiornate informazioni agli agenti impegnati nel rintraccio dell’uomo, che anche grazie alla profonda conoscenza del territorio, riuscivano in breve tempo ad individuarlo.
L’uomo veniva rintracciato in località Santa Trada, mentre si trovava a bordo della propria autovettura, parcheggiata a ciglio di strada ai margini di un dirupo, intento a puntarsi alla gola un coltello di grosse dimensioni, mentre minacciava di compiere l’insano gesto non sopportando la fine della relazione con la donna con cui era connesso in live.
Approfittando del finestrino aperto, con un’azione repentina i poliziotti sono riusciti ad afferrare e bloccare le mani del 48enne che, dimenandosi, si opponeva con forza al loro intervento, che tuttavia si concludeva positivamente.
L’uomo, una volta messo in sicurezza, veniva rassicurato dagli Agenti della Polizia di Stato e soccorso da personale del 118, giunto sul posto con unità medicalizzata, che lo trasportava successivamente presso il locale nosocomio.