Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 25 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Un calabrese nel Consiglio nazionale del Coni

Un calabrese nel Consiglio nazionale del Coni

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

Si tratta del delegato provinciale del Coni Cosenza Pino Abate

Un calabrese nel Consiglio nazionale del Coni

Si tratta del delegato provinciale del Coni Cosenza Pino Abate



Il delegato provinciale del Coni Cosenza, Pino Abate, è stato eletto componente del Consiglio nazionale del Coni. L’ingresso dell’esponente cosentino nella massima assise organizzativa del Comitato Olimpico costituisce una novità assoluta per la Calabria. Diversi fattori hanno contribuito al raggiungimento di questo prestigioso risultato, su tutti la tenace azione sinergica svolta dal presidente del Coni Calabria, Mimmo Praticò, proprio di recente confermato alla guida dello sport regionale per il quarto mandato consecutivo. Un vero e proprio lavoro di squadra, che ha visto il coinvolgimento diretto dei comitati delle regioni del Sud (Sicilia, Calabria, Basilicata, Sardegna e Molise), ha posto la Calabria al centro di un grande network che, sotto la guida del presidente Praticò, ha sostenuto con grande convinzione la figura e il profilo professionale di Pino Abate.

“Siamo davvero felici e orgogliosi – commenta il presidente del Coni Calabria – che il nostro Pino Abate faccia parte dei vertici istituzionali dello sport nazionale. La sua elezione nella carica di delegato territoriale per il Sud rappresenta senza alcun dubbio un valore aggiunto per tutto il movimento sportivo calabrese e per tutta l’area Sud. Abate – prosegue Praticò – ha dimostrato con il suo lavoro cosa significhi spendersi in prima persona, per la promozione dell’attività sportiva e del benessere che da essa deriva. Siamo certi – conclude il presidente Praticò – che il suo prezioso bagaglio di esperienza acquisito in tanti anni di appassionato impegno sul territorio possa portare all’attenzione del consiglio nazionale il consolidamento di quei processi legati al riassetto organizzativo territoriale, al rilancio delle politiche per l’impiantistica e alla valorizzazione delle tante realtà associative, su cui in questi ultimi anni è impegnato tutto il movimento sportivo calabrese”.

Da parte sua, Pino Abate manifesta “la grande gioia per un riconoscimento carico al tempo stesso di grande valore e forte responsabilità. Ringrazio il presidente Praticò per l’impegno profuso affinché fosse possibile ottenere una vittoria per tutto lo sport calabrese. Ritengo che alla base di ogni incarico di questo tipo debbano esserci spirito di servizio, capacità di fare squadra e condivisione di obiettivi e strategie. Sono convinto – prosegue Abate – che questo sia un momento estremamente importante per il governo dello sport italiano che va incontro a profonde trasformazioni sotto il profilo organizzativo. Al tempo stesso auspico che il percorso intrapreso possa esse utile anche alle società sportive calabresi, a cui gli organismi istituzionali dello sport devono manifestare sostegno e vicinanza in una fase delicata come quella attuale”.