Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 20 AGOSTO 2022

Torna su

Torna su

 
 

TROPEA EXPERIENCE,NEL BORGO ARRIVA BASTIANICH VENERDÌ 24 ASSEGNO PRO UNICEF PER BIMBI UCRAINA IL SINDACO: ANCHE IL TURISMO GENERA SOLIDARIETÀ

TROPEA EXPERIENCE,NEL BORGO ARRIVA BASTIANICH VENERDÌ 24 ASSEGNO PRO UNICEF PER BIMBI UCRAINA IL SINDACO: ANCHE IL TURISMO GENERA SOLIDARIETÀ

Raccolta fondi pro Unicef per le bambine ed i bambini dell’Ucraina. La cerimonia di consegna dell’assegno frutto della sensibilità e della solidarietà dimostrata in occasione della cena di gala a conclusione de La Tropea Experience – Festival della Cipolla Rossa, si terrà domani, venerdì 24 giugno, a Palazzo Santa Chiara. L’ospite d’onore sarà Joe Bastianich.

Insieme all’imprenditore del food e volto noto della tv italo americano, coordinati da Lenin Montesanto, parteciperanno all’evento il Sindaco Giovanni Macrì, il Presidente del Consorzio della Cipolla Rossa di Tropea IGP Giuseppe Laria, il Presidente dell’Unicef Calabria Giuseppe Raiola, il Maestro orafo calabrese e ambasciatore Unicef Michele Affidato, lo chef Ercole Villirillo e Daniele Cipollina, direttore comunicazione del Consorzio.

Attraverso eventi dimostratisi prestigiosi ed efficaci come La Tropea Experience, brand ed esperienza a 360 gradi divenuta ormai protagonista indiscussa sulle riviste e sui magazine nazionali di vacanze e food, insieme alla qualità delle produzioni di eccellenza, sempre più ricercate e preferite dagli chef internazionali, continuiamo a internazionalizzare – dichiara il Presidente Laria – anzi tutto la destinazione Calabria come emozione continua, appetibile e fruibile 365 gironi l’anno.

È stata – continua il Sindaco – una macchina organizzativa importante e di qualità quella mossasi e che continua a muoversi attorno allo straordinario Festival della Cipolla Rossa ospitato nel nostro borgo lo scorso mese di aprile e che ha di fatto aperto l’estate calabrese; un motore di energie positive e di apprezzamenti da tutt’Italia e dall’estero che a distanza di oltre tre mesi continua a raccogliere risultati e soddisfazioni, contribuendo non solo a destagionalizzare e ad investire sulla qualità agroalimentare, ma anche a fare solidarietà – conclude Macrì – così come questa bellissima iniziativa per l’Ucraina ha dimostrato e dimostra.