Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SUNDAY 29 NOVEMBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Taurianova, “strette di mano ed abbracci” nei funerali? Non se ne parla proprio! Nuova ordinanza comunale firmata dal vicesindaco Nino Caridi, la quale impone alcune regole nelle "cerimonie funebri"

Taurianova, “strette di mano ed abbracci” nei funerali? Non se ne parla proprio! Nuova ordinanza comunale firmata dal vicesindaco Nino Caridi, la quale impone alcune regole nelle "cerimonie funebri"

Nuove regole per la celebrazione dei funerali a Taurianova a seguito dell’emergenza pandemica. Con un’ordinanza firmata dal vicesindaco Nino Caridi, la n. 74 del 12 novembre 2020, stabilisce alcune regole, come ad esempio che “le cerimonie funebri si svolgeranno, in orario antimeridiano, in forma strettamene privata presso le Chiese Parrocchiali del Comune.
Era pure ora anche che si imponesse, d’altronde le cose vanno sempre imposte perché il buonsenso e le responsabilità sembrano non appartenere all’essere umano, il “divieto di fare visita di condoglianze presso l’abitazione privata o le c.d. sale del commiato per chiunque non avesse con il defunto stretti vincoli di parentela o di affinità”, tale condizione è stata anche causa di alcuni contagi nel nostro territorio comunale.
E poi ancora, altra irresponsabilità, quello di stringere mani e altro ancora, specie in un momento di forte emergenza, speriamo che tale “restrizione” imposta per ordinanza venga recepita, “è fatto divieto, in qualsiasi luogo, pubblico o privato, della consueta espressione di cordoglio (“abbraccio o stretta di mano”)”. Poi ancora, “sono vietati i cortei funebri mentre all’interno del cimitero sarà ammessa la partecipazione esclusiva dei parenti stretti, muniti di mascherina e nel rispetto del distanziamento sociale”.
Per quanto riguarda l’accesso delle “sale del commiato”, tale “è consentito l’accesso esclusivamente agli stretti familiari e affini del defunto che potranno permanere all’interno per un numero massimo di 10 persone; gestori avranno l’obbligo di verificare che tali prescrizioni vengano osservate e che all’interno dei locali vengano rispettate tulle le precauzioni prescri tte dalla vigente normativa per prevenire il rischio da contagio (e tra queste l’uso della mascherina e l’osservanza della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro)”.
E poi altre questioni inerenti all’affissione di manifesti solo dopo la tumulazione, il divieto degli assembramenti fuori dalle chiese ed altro ancora.
Infine, le violazioni saranno punite per legge, attenzione perché una stretta di mano, potrà essere fatale, sia per una ragione che per un’altra…
(GiLar)

Clicca per scaricare l’Ordinanza:
Ordinanza cerimonie funebri Taurianova

Change privacy settings