Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 19 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Taurianova, “Masaniello” scrive a Fabio Scionti Tonino Condrò: "La città ha bisogno di misure urgenti"

Taurianova, “Masaniello” scrive a Fabio Scionti Tonino Condrò: "La città ha bisogno di misure urgenti"
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Lettera Aperta
A Fabio Scionti, neo Sindaco.
Caro e stimatissimo concittadino.
Premesso il doveroso e sincero augurio di buon lavoro;
il Movimento Masaniello, pur non sedendo tra in banchi del consiglio comunale, intende per puro spirito di servizio alla politica della città, sottoporti quanto segue:
L’inizio di una nuova era, come spesso in questa recente campagna elettorale è stata propagandata, dovrà dimostrarsi con la volontà e la capacità di adottare, da parte della nuova giunta comunale, misure urgenti, efficaci, efficienti e tali da affrontare le tante emergenze che si sono venute consolidando negli ultimi decenni. La nostra economia è senza ombra di dubbio oramai al collasso. I commercianti non riescono a sopravvivere alle tasse, le famiglie non riescono a mettere da parte neanche un centesimo. La crisi ha messo in ginocchio tutti. L’attesa dell’ agognata ripresa che lo stato centrale proclama oramai da anni, se mai s’è vista, stenta a giungere, soprattutto qui da noi. La nostra comunità, per sopravvivere, deve fronteggiare l’emergenza, adottando sistemi e misure virtuose e creative, necessariamente fuori dagli schemi tradizionali poiché il sistema suggerito dai governi è inadeguato alle caratteristiche economiche del nostro territorio.
Caro Sindaco Fabio, noi non nutriamo nessun sentimento di sfiducia nelle tue capacità di formare una Giunta che si dimostri in grado di attuare soluzioni valide per i problemi da noi evidenziati; tuttavia, concedici l’opportunità di poter suggerire la nostra idea riguardante l’introduzione del “Tauro” (moneta locale).
L’introduzione del “Tauro” è uno dei punti del programma elettorale che il movimento Masaniello ha presentato alle recenti consultazioni elettorali.
Il “Tauro” non deve essere considerata come moneta alternativa o parallela a l’euro ma un sussidio da spendere e far circolare insieme a l’euro, esclusivamente nel territorio taurianovese. Siamo certi che Il “tauro” potrebbe, attraverso una 1° fase sperimentale portare solo dei benefici alla nostra economia locale.
Caro Sindaco, noi ci siamo permessi di suggerire questo progetto perché conosciamo bene il tuo spirito e la grande predisposizione all’apertura e alla conoscenza.
Siamo disponibili sin da subito a fornire ulteriori ragguagli in merito al progetto e un’ eventuale collaborazione extra Giunta
Saremo altresì felici se l’amministrazione comunale riuscisse ad attuare il progetto anche senza la nostra collaborazione; ne godrebbe sicuramente l’economia di tutte le famiglie taurianovesi.
Nel riformularti gli auguri di buon viatico, ti rivolgo un’ultima richiesta: ordinanza contro l’uso di petardi per le vie cittadine, tipica abitudine di mal costume, durante le festività natalizie.

Con Stima
Antonino Condrò