Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 28 MAGGIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Taurianova festeggia una nuova centenaria (e altre due sono in dirittura di arrivo)

Taurianova festeggia una nuova centenaria (e altre due sono in dirittura di arrivo)

Grande gioia nella comunità parrocchiale di san Giuseppe per il secolo di vita raggiunto da Marietta Nucera, vedova Demoro, madre di 8 figli e nonna e bisnonna di 19 nipoti e 22 pronipoti – GUARDA IL VIDEO

di SALVATORE LAZZARO

Taurianova festeggia una nuova centenaria (e altre due sono in dirittura di arrivo)

Grande gioia nella comunità parrocchiale di san Giuseppe per il secolo di vita raggiunto da Marietta Nucera, vedova Demoro, madre di 8 figli e nonna e bisnonna di 19 nipoti e 22 pronipoti

 

di SALVATORE LAZZARO

foto 2_centenaria_nucera

TAURIANOVA – Sarà l’aria, sarà l’acqua, sarà l’alimentazione, sarà quel che sarà, ma Taurianova si sta rivelando il paese dei centenari. Anzi, delle centenarie, visto che quelle festeggiate finora sono due donne (e altre due sono lì lì per arrivarci in questo 2012). Il che va a frantumare la teoria del sesso debole.

Un mese fa a raggiungere il secolo di vita è stata la signora Marianna Topa, vedova Giacomo Alessi.

Giorni addietro è stato il turno della signora Marietta Nucera, nata il 25 settembre 1912.

E anche per lei c’è stata una grande festa, organizzata dalla numerosissima famiglia (8 figli, 19 nipoti e 22 pronipoti). Per l’occasione si è svolta una messa presso la chiesa di San Giuseppe, officiata dal neo parroco don Cosimo Furfaro, insediatosi giusto la domenica precedente, proveniente dalla parrocchia di Galatro.

Il sacerdote, aprendo l’omelia, si è detto compiaciuto di iniziare l sua attività pastorale nella nuova parrocchia celebrando un centenario (“Poteva essere un funerale – ha chiosato – ma per fortuna è stato un evento lieto”). Proseguendo, ha esortato la festeggiata a continuare a prodigare perle di saggezza ai propri figli e, soprattutto, ai giovani pronipoti, i quali più che mai hanno bisogno di buoni consigli in questi tempi di grave rarefazione dei valori.

Alla fine della celebrazione eucaristica, don Furfaro è sceso dall’altare per abbracciare l’arzilla signora Nucera, ricevendo un prolungato e gioioso applauso dai presenti. Tra cui vi erano il vice sindaco Roberto Bellantone, l’assessore Rocco Coluccio e la consigliera comunale Domenica Lombardo. I quali, a nome dell’amministrazione comunale guidata da Mimmo Romeo, hanno consegnato una targa alla festeggiata con su scritto: “Alla signora Marietta Nucera, che da cento anni fa parte della nostra storia. Donna semplice e operosa, nella cui esperienza è racchiusa la forza della memoria e dell’identità. E’ un patrimonio che si propone alle nuove generazioni affinché dalle esperienze del passato si riesca a costruire un futuro migliore”.

La signora Nucera, originaria di Soverato, è stata lungamente e felicemente sposata con Michele Demoro, che fu casellante delle allora ferrovie Calabro Lucane, deceduto circa dieci anni fa, dopo aver toccato le 92 primavere.

Pienamente lucida, la festeggiata ha ricordato alcuni episodi salienti della sua vita. E a qualche nipote che le chiedeva scherzosamente se sapesse quanti anni avesse, Marietta Nucera, altrettanto scherzosamente rispondeva, con una punta di legittima civetteria: “So di avere cento anni, però preferisco dichiararne sessanta”.

{youtube}p9A1ijuzvDs{/youtube}

redazione@approdonews.it