Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 15 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Si conclude a Palmi la seconda edizione di Calabria In Fabula: ultimi appuntamenti il 13 e 14 luglio Attraverso cinque tappe e 30 eventi in cartellone, il progetto è riuscito nell'intento di riportare le comunità nelle piazze e nei luoghi storici delle città grazie al fascino del teatro di narrazione

Si conclude a Palmi la seconda edizione di Calabria In Fabula: ultimi appuntamenti il 13 e 14 luglio Attraverso cinque tappe e 30 eventi in cartellone, il progetto è riuscito nell'intento di riportare le comunità nelle piazze e nei luoghi storici delle città grazie al fascino del teatro di narrazione

| Il 10, Lug 2024

Ultima tappa a Palmi (RC) – sabato 13 e domenica 14 luglio – per la seconda edizione di “Calabria in Fabula”, il progetto di teatro itinerante firmato da Teatro in Note con la direzione artistica di Vera Segreti e quella organizzativa di Pier Luigi Sposato.
Attraverso cinque tappe e 30 eventi in cartellone, il progetto è riuscito nell’intento di riportare le comunità nelle piazze e nei luoghi storici delle città grazie al fascino del teatro di narrazione, attraversando cinque tra i borghi più belli delle cinque province calabresi.
Un viaggio attraverso storie e luoghi di Calabria, quello di “Calabria in fabula” – rappresentato anche dalle illustrazioni realizzate dal visual designer Angelo Gallo che ha curato l’intero progetto grafico della rassegna – e che ora si prepara a concludere la sua seconda edizione approdando a Palmi, cittadina ai piedi di Sant’Elia e affacciata sulle acque dai colori unici della Costa Viola.
«Ci avviamo alla conclusione di una seconda edizione che ci ha regalato emozioni uniche – ha commentato la direttrice artistica Vera Segreti -. In queste settimane abbiamo avuto modo di stringere nuovi legami con le città che ci hanno ospitati per la prima volta, come avvenuto a Pizzo e Corigliano-Rossano, e di ritrovare anche un pubblico già affezionato, come a Santa Severina, Curinga e come accadrà a Palmi per gli ultimi appuntamenti. Una tappa, quella palmese, nella quale abbiamo voluto dare ancora più spazio al territorio, offrendo la possibilità di andare in scena ad una giovane compagnia del posto».
Sabato 13 luglio primo appuntamento a Palazzo San Nicola alle ore 18:00 con la conferenza stampa di presentazione degli eventi in programma. Alle 21:00 al Teatro Manfroce la compagnia AttorInCorso presenta “Vurrìa” di Matteo Lombardo, con Diletta Vittoria Ceravolo, Marika La Macchia e Mara Scarcella.
“Vurrìa” nasce dall’esigenza di raccontare lo stato d’animo di una donna che cerca disperatamente, attraverso la musica, una via di fuga da cui vedere il mondo come un luogo migliore, o forse, solo un mare dove affondare la propria sofferenza, un nascondiglio nel quale provare a proteggere chi si ama. La consapevolezza di chi si annulla, la forza e la debolezza di chi ovatta la propria esistenza cambiando disco, senza però spegnere la musica, che rimane comunque l’unica strada verso la libertà… ma può la musica rendere liberi?
Domenica 14 luglio la giornata si aprirà con la masterclass di teatro a cura della regista Lucia Catalano, alle 10:30 al Teatro Manfroce. Alle 21:00, sempre al Manfroce, in scena “La fortuna con l’effe maiuscola” ispirato all’omonimo testo di Eduardo De Filippo, esito del laboratorio condotto da Matteo Lombardo e Lucia Catalano, che ne cura anche la regia, presso il BAT (Bottega Artigianale del Teatro), progetto nato nel 2023 da un’idea di Wladimiro Maisano per contribuire alla promozione della cultura teatrale nella città di Palmi.
“La fortuna con l’effe maiuscola” racconta di un destino avverso, in cui il protagonista Giovanni Ruoppolo, sembra senza via d’uscita. I “mestieri”, gli altolocati della società sembrano giocare con i fili della famiglia Ruoppolo, povera e in cerca di un riscatto sociale. La povertà, vera protagonista di questa commedia è una condizione costante in cui Giovanni, attraverso una serie di peripezie, cerca costantemente di barcamenarsi per permettere a sé stesso e alla sua famiglia di non “abituarsi alla fame”.
Al termine dei due spettacoli, gli artisti incontreranno il pubblico per un momento di confronto.
“Calabria in fabula” è stato realizzato in partenariato con Scena Verticale e AttorInCorso, co-finanziato dal PSC Piano di Sviluppo e Coesione 6.02.02 erogate ad esito dell’Avviso “Progetti Speciali per lo sviluppo dell’attività teatrale” della Regione Calabria – Dipartimento Istruzione Formazione e Pari Opportunità – Settore Cultura, II annualità.