Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 08 AGOSTO 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Serie C : la Reggina asfalta la Paganese e vola a +8 dal Bari La doppietta di Denis e la rete di Rubin certificano una supremazia durata per tutta la gara. Festa al Granillo

Serie C : la Reggina asfalta la Paganese e vola a +8 dal Bari La doppietta di Denis e la rete di Rubin certificano una supremazia durata per tutta la gara. Festa al Granillo
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa


  • CONTENUTO_TAB_1

  • CONTENUTO_TAB_2

  • CONTENUTO_TAB_3

) DI ANTONIO SPINA

Con la doppietta di Denis e la rete di Rubin nella seconda frazione di gioco, la Reggina batte la Paganese e conquista tre punti che profumano di promozione. Adesso la classifica sorride più che mai e dice +8 dal Bari fermato sull’1-1 dalla Cavese e +11 dal Monopoli, sconfitto in casa dalla Sicula Leonzio. Una gara stradominata in cui gli amaranto hanno messo in evidenza tutta la loro superiorità rispetto ai malcapitati avversari. Novanta minuti giocati costantemente nella metà campo azzurrostellata per una gara che si era fatta complicata soltanto per le decisioni errate del direttore di gara.
Con l’impegno odierno tra le mura amiche, avversario di turno la Paganese, inizia per la Reggina un ciclo di impegni ravvicinati. Mercoledì sera gli amaranto saranno impeganti al “Ceravolo”, per un attesissimo derby contro le aquile. Domenica, di nuovo al Granillo, c’è ad attenderla il Monopoli, al momento la squadra più in forma del campionato. Dunque, la stagione della squadra dello stretto vive un momento cruciale. Per la sifida pomeridiana Toscano ha potuto fare affidamento sui rientri degli esterni di ruolo come Garufo e Rubin.Torna, pure, dopo la squalifica capitan De Rose in mezzo al campo. Al centro della difesa si rivede Bertoncini in sostituzione di Gasparetto espulso nella sfida del “Cibali”. Tante le novità anche nel reparto avanzato che vedono Rivas e Reginaldo dal primo minuto, causa l’indisponibilità di Corazza e la scelta di far accomodare in panca Denis.
PRIMO TEMPO REGOLARISSIMA LA RETE ANNULLATA A RIVAS
Il primo tempo vive della netta supremazia territoriale della Reggina, che non riesce a tramutare in termini di reti realizzate la notevole mole di gioco espressa. Guarna fa da spettatore aggiunto al match, mentre il suo collega opposto ha il suo bel da fare, opponendosi ai tentativi di Reginaldo. Da registrare anche una puinizione di Bellomo, finita tra i guantoni dell’ex Baiocco. Ci prova pure Rivas, ma il suo sinistro a giro dopo un’azione personale si spegne alla destra del portiere. Al 43’ minuto la partita vive una fase caldissima. Sono incessanti e legittime le proteste degli amaranto che si vedono annullare un gol regolarissimo di Rivas sugli sviluppi di una punizione battuta dall’out di destra dal numero dieci amaranto. Abbaglio clamoroso della terna arbitrale perché è una deviazione di testa dell’azzurrostellato Diop a determinare l’assist per l’honduregno. Proteste vibranti e match che riprende dopo oltre quattro minuti di sospensione, con l’undici di casa che attacca a pieno organico costringendo, di fatto, la Paganese ad alzare le barricate negli ultimi sedici metri. Decisione di annullare il vantaggio per off-side contestatissima, cui si va ad aggiungere un calcio di rigore non dato per evidente fallo di mano diversi minuti prima. Granillo infuocato. Reggina che, come un pugile, mette la Paganese ad un angolo calciando tre corner consecutivi senza nulla di fatto.
SECONDO TEMPO DENIS DOPPIETTA E RUBIN CONFERMANO SUPREMAZIA AMARANTO
Dopo tre minuti dalla ripresa della contesa è subito decisivo “El Tanque” Denis che spiazza Baiocco e trasforma un penalty concesso per una spinta da dietro di Perri ai danni di Bellomo. Reggina in cattedra e Paganese totalmente stordita dalla furia agonistica dei padroni di casa che hanno riversato sul rettangolo verde tutta la rabbia per il torto subito nel primo tempo. Passano altri tre minuti e Reggina che trova il raddoppio con Rubin che sfrutta un liscio a centro area dopo un’azione insistita di Garufo. Sulle ali dell’entusiasmo gli amaranto vanno vicinissimi alla tripla marcatura di giornata con De Rose che calcia in corsa, sfiorando il palo di Baiocco. Nel frattempo, gli ospiti rimangono in dieci per il rosso a Perri ma sono costretti a subire il predominio amaranto. Fioccano le occasioni. Anche Reginaldo potrebbe mettere la sua firma al match. La conclusione del brasiliano, da posizione defilata, si spegne di poco a lato. Reggina che non si accontenta, continua a spingere e all’86’ Denis si coordina ed al volo gonfia la rete. Da applausi l’azione sulla destra di Sounas. Al triplice fischio fa festa il pubblico reggino.

SERIE C GIRONE C, 27ª GIORNATA

REGGINA-PAGANESE 3-0

Marcatori: 48′ rig. Denis, 51′ Rubin, 86′ Denis.

Reggina (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi (67′ Blondett); Garufo, Bianchi, De Rose, Rubin (75′ Liotti); Bellomo (67′ Sounas); Rivas (46′ Denis), Reginaldo (83′ Sarao). A disposizione: Farroni, Marchi, Rolando, De Francesco, Nielsen, Paolucci, Doumbia. Allenatore: Toscano.

Paganese (3-5-2): Baiocco (83′ Scevola); Sbampato, Stendardo, Panariello (58′ Acampora); Carotenuto, Caccetta (58′ Scarpa), Bramati, Bonavolontà, Perri; Diop (67′ Alberti), Calil (67′ Guadagni). A disposizione: Bovenzi, Mattia, Gaeta, Cavucci, Capece, Schiavino, Musso. Allenatore: Erra.

Arbitro: Nicolò Marini di Trieste (Simone Teodori di Fermo e Giacomo Pompei Poentini di Pesaro).

Note – Spettatori 8 247, di cui 81 ospiti. Ammoniti: Panariello (P), Bianchi (R), Diop (P), Loiacono (R), Espulso: 56′ Perri (P) per doppia ammonizione. Calci d’angolo: 9-1. Recupero: 6’pt; 4’st.

Foto Valentina Giannettoni

Partecipa alla discussione

Change privacy settings