Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), FRIDAY 22 JANUARY 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Serie B : la Reggina riscopre la gioia della vittoria Dal Mapei Stadium arrivano tre punti fondamentali firmati Nicola Bellomo.

Serie B : la Reggina riscopre la gioia della vittoria Dal Mapei Stadium arrivano tre punti fondamentali firmati Nicola Bellomo.

DI ANTONIO SPINA
Sotto l’albero di Natale la Reggina scarta i regali e trova quello più bello, la vittoria. Dalla città del tricolore gli amaranto trovano tre punti di fondamentale importanza in questo scorcio campionato. La rete decisiva di Bellomo, giunta all’89’,consente di salire a quota 14 punti in classifica, ad una solo lunghezza dalla stessa Reggiana.La cura Baroni incomincia a dare i suoi frutti e, dopo il pareggio di Vicenza, arriva un’affermazione che mancava dallo scorso cinque Dicembre (al Granillo contro il Brescia) che sancisce, anche, il primo brindisi in formato viaggio. Una squadra ben messa in campo dal tecnico amaranto che ritrova tranquillità ed evita quel black-out mentale, fisico e tattico che, tantissimo, ha condizionato le precedenti apparizioni. Nonostante l’inferiorità numerica per via dell’espulsione (doppio giallo in pochi minuti) di Stravropoulos, migliore in campo, gli amaranto hanno continuato a pressare gli avversari, cogliendo un successo meritato.
Al “Mapei Stadium” l’inizio partita della Reggina è molto incoraggiante, con la squadra amaranto che impatta ottimamente l’approccio al match. Padroni di casa costretti dall’atteggiamento degli avversari ad abbassarsi nella loro metàcampo, non riuscendo nel giro palla, caratteristica fondamentale dello scacchiere del tecnico Alvini. Protagonista delle manovre degli uomini di Baroni è Rigoberto Rivas, che prima spara alto davanti al portiere, poi impone a Cerosolini il grande intervento per mantenere inviolata la propria porta.
Il primo tempo è tutto di marca amaranto, cui manca solo la capitalizzazione della notevole mole di gioco. Prestazione perfetta, squadra corta tra i reparti, intensità e ritmo al gioco che consentono di confezionare altre pallegol con Folorunsho e Bianchi. Reggiana non pervenuta dalla parti Guarna, oggi tra i pali al posto di Plizzari.
Una prestazione convincente, con tante occasioni non sfruttate degnamente, per un risultato ad occhiali che, di fatto, sta molto stretto alla Reggina. Identico copione nella ripresa, dove al 67’Rivas non riesce a superare Cerosolini nell’uno contro uno, scipuando una clamorosa occasione nata da un errato retropassaggio.
La rete del vantaggio arriva a due minuti dal termine, quando Rivas, gioia e dolore di oggi, mette al centro per Bellomo, la cui prima conclusione finisce sul palo e poi, sulla successiva, trafigge Cerosolini. Nel recupero, la Reggiana non produce più pericoli ed al triplice fischio può iniziare la festa amaranto.