Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), FRIDAY 17 SEPTEMBER 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Serie B : la Reggina chiude la stagione con una pesante sconfitta Gli amaranto sono apparsi deconcentrati e con la testa alle vacanze. Maria Marotta, primo arbitro donna a dirigere una partita di serie B.

Serie B : la Reggina chiude la stagione con una pesante sconfitta Gli amaranto sono apparsi deconcentrati e con la testa alle vacanze. Maria Marotta, primo arbitro donna a dirigere una partita di serie B.

ANTONIO SPINA
Il campionato della Reggina si conclude con una netta sconfitta (0-4).Mattatore di giornata Novakovic (tripletta) e l’altra rete che porta la firma di Ciano. Amaranto apparsi scarichi e con la testa rivolta alle vacanze.
Il match del Granillo ha suscitato interesse particolare per la direzione di gara. Di fatti, giornata storica per la serie B. Maria Marotta è la prima donna ad arbitrare nella serie cadetta. Della sezione di Sapri, internazionale a livello di calcio femminile, era stata designata IV ufficiale in Reggina – Ascoli di pochi giorni fa.La gara non offre spunti rilevanti nei primi venti minuti di gioco. La contesa si accende al 27′, quando Novakovic, tutto solo nell’area piccola, raccoglie l’invito di Szyminski e trafigge Nicolas per il vantaggio frusinate. Gol degli ospiti che arriva dopo aver creato tre nitidissime occasioni da rete nell’arco della stessa azione con attori protagonisti Novakovic, Szyminski e Boloca trovando davanti a sé un Nicolas in versione superman. Subìto lo svantaggio, la Reggina si scuote e si fa vedere dalle parti di Iacobucci con Folorunsho, destro a fil di palo e Cionek, colpo di testa a lato di poco. Nel momento di maggiore pressione dei padroni di casa, Novakovic sigla il raddoppio (38′) con un bel tiro a giro, tanto da rendere inutile il tuffo di Nicolas.Baroni nella seconda frazione manda in campo Denis e Bellomo subito pericolosi. Il barese impegna Iacobucci con una conclusione forte da fuori area, l’argentino manda di pochissimo sopra la traversa il suo colpo di testa. Il Frosinone trova altri due gol con Ciano e Novakovic, tripletta per l’americano. I minuti finali fungono solo da mera formalità e per assistere all’esordio dei giovani Petrelli e Chierico.
ANTONIO SPINA
Da domani è già tempo di pensare alla prossima stagione, con l’obiettivo di creare un collettivo in grado di poter disputare un campionato di vertice.