Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), WEDNESDAY 27 JANUARY 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Serie B : la Reggina batte il Brescia e ritrova il sorriso Il 2-1 firmato da Crisetig e Denis (l'ex Ragusa per gli ospiti) inferto alle rondinelle permette agli amaranto di tornare al successo dopo due mesi

Serie B : la Reggina batte il Brescia e ritrova il sorriso Il 2-1 firmato da Crisetig e Denis (l'ex Ragusa per gli ospiti) inferto alle rondinelle permette agli amaranto di tornare al successo dopo due mesi

DI ANTONIO SPINA

Una vittoria (2-1) di capitale importanza per la Reggina, alla fine di una gara soffertissima contro il Brescia. Fondamentale l’apporto dato dalla vecchia guardia, rappresentata da Denis, De Rose, Bellomo tra i migliori in campo,che consente di incamerare tre punti d’oro dando, così, pieno ossigeno ad una classifica asfittica prima del match odierno. Succede tutto nei primi quindici minuti della ripresa. Crisetig (51′) e Denis (55′) portano gli amaranto sul doppio vantaggio, quattro minuti dopo è l’ex Ragusa (esterno destro sotto la traversa) ad accorciare le distanze, tenendo in vita le rondinelle sino al triplice fischio finale. Un successo che arriva dopo una settimana di ritiro e piena di tensione, utile per riprendere un cammino interrottosi bruscamente nell’ultimo mese. Alla luce dei fatti, la gara contro il Brescia potrebbe costituire la svolta per il proseguo della stagione, il filo conduttore ritrovato per risolvere, in modo approfondito, i problemi evidenziatesi nelle scorse settimane.
Alle reti di Crisetig, posizionato sul secondo palo di testa raccoglie l’invito di Bellomo, e Denis, splendida punizione la cui sfera bacia la parte interna del montante prima di finire aldilà della linea di porta, sarebbe potuto seguire il gol del definitivo ko, ma le due occasioni capitate sui piedi di Lafferty e Rivas trovano la provvidenziale chiusura di Joronen.

In sostanza, un secondo tempo più convincente giocato dagli uomini di Toscano dopo aver corso due grossi pericoli nella prima frazione di gioco, quando Ragusa, prima ha centrato in pieno il palo, dopo ha sparato in curva con davanti a sé il solo Plizzari. Dunque, inizia nel migliore dei modi il mese di Dicembre che sarà pieno di impegni ravvicinati, a cominciare dalla prossima partita in casa del Chievo.