Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 22 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Seminara, cambio della guardia nella giunta comunale, si dimette Gaudioso al suo posto Scordo Lo comunica direttamente il sindaco Giovanni Piccolo

Seminara, cambio della guardia nella giunta comunale, si dimette Gaudioso al suo posto Scordo Lo comunica direttamente il sindaco Giovanni Piccolo

Un entusiasmante viaggio fatto di impegno, disponibilità ed attenzione alle esigenze del territorio e della comunità ha caratterizzato il percorso dell’assessore comunale Roberto Gaudioso.
A lui va il mio grazie, insieme a quello dell’intera maggioranza, ma anche di tutta la città di Seminara, per il lavoro svolto, per il suo impegno e per non aver fatto mai mancare la sua presenza. Presenza che sono certo che non mancherà nella veste di consigliere comunale.
Lo sostituirà Domenico Scordo, il quale realizza un sogno, quello di poter fare l’assessore comunale della città di Seminara con delega alla cultura.
Mimmo è una persona instancabile, piena di volontà, e soprattutto ha un profondo amore per Seminara, per la sua storia e per il suo territorio. Già Consigliere Comunale, curatore del Museo della Basilica, Ispettore Onorario del Ministero della Cultura, unico punto di riferimento capace di accogliere i tanti turisti che visitano la nostra cittadina. Tanto altro ancora avrei da dire su di lui ma lascerò che siano i fatti a parlare per lui, in linea con la nostra politica.
A Mimmo quindi va il mio personale augurio di buon lavoro, certo che anche lui saprà affrontare con coraggio e determinazione le numerose sfide che si presenteranno nei prossimi mesi.
La presente nomina rientra nell’ambito degli accordi di programma, è da intendersi come fisiologica rotazione tra gli eletti allo scopo di valorizzare tutte le competenze e le esperienze esistenti in seno alla maggioranza.
Al neo assessore, quindi, è stata confermata la delega alla cultura; stessa cosa per il consigliere Gaudioso che continuerà a detenere le deleghe all’edilizia sportiva e sport.

Alla Giunta, alla Presidente del Consiglio ed al Consiglio Comunale tutto, vanno i miei più sinceri saluti, invitando tutti a continuare con la stessa intensità mostrata nei primi diciotto mesi di legislatura, mettendo al centro dei nostri pensieri, il bene della nostra Comunità, oggi unità più che mai.