Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 26 MAGGIO 2024

ELEZIONI CITTANOVA 2024, OGGI ORE 19,30 IN DIRETTA DOMENICO ANTICO. Siamo Live. Seguici dalle ore 19,30
Torna su

Torna su

 
 

Sassuolo-Lecce 0-3, acuto salvezza dei salentini

Sassuolo-Lecce 0-3, acuto salvezza dei salentini
SASSUOLO (ITALPRESS) – Vittoria netta per il Lecce, che sul campo del Sassuolo trionfa per 3-0 e mette una seria ipoteca sulla pratica salvezza, portandosi a otto punti dalla zona retrocessione. Le reti decisive di Gendrey, Dorgu e Piccoli a firmare il successo marcato dei salentini, a discapito di un Sassuolo che resta così fermo al penultimo posto della classifica. Il parziale si sblocca dopo appena undici minuti, sugli sviluppi del calcio di punizione battuto profondo da Oudin e spedito in rete da Gendrey, che prende bene il tempo e di testa sigla l’1-0. Vantaggio che soli quattro minuti dopo si trasformerà il raddoppio, grazie alla leggerezza della difesa neroverde sfruttata dalla sgasata di Gallo sulla sinistra e al cross in aerea dove è Dorgu a farsi trovare pronto per il tap in vincente. 2-0 e Sassuolo in balia di avversari e risultato, cercando di ribaltare il filone tattico ma senza che il Lecce conceda particolari spazi in zona gol. La prima chance per gli emiliani arriva al 24′, con il cross di Ferrari e il colpo di testa di Pinamonti che finisce di poco a lato.
Nel secondo tempo la formazione di di Ballardini si sbilancia progressivamente in avanti e al 61′ lascia spazio letale per il terzo gol del Lecce: palla persa in avanti dal Sassuolo e filtrante di Krstovic per Piccoli, che solo davanti a Consigli è lucido nel fare 3-0. Gara ormai in discesa per l’undici di Gotti, che poco più tardi avrebbe anche l’occasione per il 4-0, sempre con Piccoli, bravo a calciare rasoterra da buona posizione ma fermato dal riflesso di Consigli. Nel finale salentini in gestione di un risultato praticamente acquisito, senza particolari offensive pericolose da parte dei padroni di casa, che devono così arrendersi ad una sconfitta che sa tanto di retrocessione.

– Foto. Ipa Agency –

(ITALPRESS).