Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 19 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Rinascita per Cinquefrondi: “L’amministrazione comunale continua a sferrare schiaffi ai più deboli”

Rinascita per Cinquefrondi: “L’amministrazione comunale continua a sferrare schiaffi ai più deboli”

| Il 05, Nov 2011

I componenti del gruppopolitico si dicono preoccupati del fatto che non vengono riattivate le borse lavoro e i progetti “Nuove opportunità giovani” e “Gesti d’amore”

di DANILO LORIA

Rinascita per Cinquefrondi: “L’amministrazione comunale continua a sferrare schiaffi ai più deboli”

I componenti del gruppopolitico si dicono preoccupati del fatto che non vengono riattivate le borse lavoro e i progetti “Nuove opportunità giovani” e “Gesti d’amore”

 

 

CINQUEFRONDI (RC) – I componenti del gruppo Rinascita per Cinquefrondi, rappresentati in consiglio comunale dal leader Michele Conia e da Flavio Loria, sferrano un attacco chiaro e deciso nei confronti dell’amministrazione comunale guidata dal pidiellino Marco Cascarano. “Apprendiamo con preoccupazione ed indignazione – dicono i componenti di Rinascita – che le borse lavoro per soggetti con gravi difficoltà socio economiche, che l’amministrazione comunale aveva “sospeso temporaneamente” nel mese di maggio, ad oggi non sono ancora state riattivate. Quello che ci preme maggiormante sottolineare in questa circostanza –

continuano – è il comportamento tenuto nei confronti degli stessi soggetti interessati ai quali viene ormai promesso a cadenza settimanale l’imminente ripresa dell’attività lavorativa, salvo poi accampare puntualmente scuse pretestuose e confuse che minano la già precaria condizione di soggetti già fragili e socialmente deboli riguardando soggetti ex alcolisti, ex tossicodipendenti e soggetti con gravissime difficoltà socio-economiche”.

Rinascita mette in evidenza che quando l’assessorato alle Politiche Sociali era guidato da Michele Conia, “ha garantito a questi cittadini non solo un sostegno economico, ma anche un recupero sociale ed un reinserimento nella società, lavoro che viene oggi vanificato dalle “non scelte” di questa maggioranza targata centrodestra.” Gli uomini e le donne di Rinascita intendono ringraziare “le valide figure professionali quali l’assistente sociale comunale ed alcune strutture quali il Sert fondamentali nelle scelte passate dell’assessorato”. Oltre al progetto sulle borse lavoro, il gruppo di sinistra intende chiarire che “anche altri progetti non sono partiti vedi “Nuove opportunità giovani”, che si rivolgeva a giovani con gravi patologie, così come progetti di sostegno alle ragazze madri o  il progetto “Gesti d’amore” che, dopo quasi due anni, si aspetta ancora che venga riattivato”. Il progetto “Gesti d’amore” si occupava dell’assistenza domiciliare agli anziani da parte di donne in situazioni di disagio economico e familiare. Il gruppo di Conia si dice stufo “del facile trionfalismo dell’amministrazione comunale, della falsa propaganda e delle continue promesse, servono fatti che, siamo sicuri, non arriveranno”.

redazione@approdonews.it