Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 13 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Rifiuti, botta e risposta tra il sindaco di Polistena e quello di Cittanova

Rifiuti, botta e risposta tra il sindaco di Polistena e quello di Cittanova

Cannatà: “Non capiamo, poi, per quale motivo non provveda a far elevare sanzioni nei confronti di chi, a suo dire, non rispetta le regole della raccolta indifferenziata: se parla di cittanovesi, questi ultimi avranno pure un’identità! E allora perché non applica la legge?”

Rifiuti, botta e risposta tra il sindaco di Polistena e quello di Cittanova

Cannatà: “Non capiamo, poi, per quale motivo non provveda a far elevare sanzioni nei confronti di chi, a suo dire, non rispetta le regole della raccolta indifferenziata: se parla di cittanovesi, questi ultimi avranno pure un’identità! E allora perché non applica la legge?”

 

 

Il Sindaco di un paese nostro vicino continua a scrivere che cittanovesi sconosciuti riempirebbero i cassonetti di quel paese con rifiuti indifferenziati. Ed in più ci accusa di non averlo chiamato per avere i dovuti chiarimenti.

Ci pare strano che egli esca sulla stampa e, forse, con pubblici manifesti senza averci prima informati e poi pretenda che noi ci comportiamo in maniera diversa dalla sua: le nostre cittadine hanno pari dignità e noi rispondiamo allo stesso modo e con gli stessi mezzi. Se sgarbo istituzionale è stato compiuto certamente non è stato compiuto da noi ma da lui!

Non capiamo, poi, per quale motivo non provveda a far elevare sanzioni nei confronti di chi, a suo dire, non rispetta le regole della raccolta indifferenziata: se parla di cittanovesi, questi ultimi avranno pure un’identità! E allora perché non applica la legge?

Noi non proteggiamo nessuno, in nessun campo, e men che meno sulla raccolta differenziata! Siamo severi con chiunque ed abbiamo già elevato diverse sanzioni. Faccia lo stesso, invece di uscire sulla stampa fomentando il sospetto che si voglia nascondere dietro alibi o voglia strumentalizzare chi ha già sensibilizzato la propria cittadinanza e lo continua a fare, a partire dalla scuola primaria, trovando terreno fertile per la notoria propensione dei cittanovesi a tenere pulito il proprio paese, sicuramente non inferiore a quella dei suoi concittadini.

Abbiamo il massimo rispetto per quella Polizia Municipale, convinti che, come la nostra, svolge con la massima professionalità il proprio compito!

Non vogliamo fare polemiche con nessuno, tantomeno con il Sindaco di un paese nostro vicino, ma non accettiamo accuse rivolte ai nostri concittadini sulla base, solo, di sentito dire!

Né siamo abituati ad accusare qualcuno perché di ideale politico diverso dal nostro: siamo rispettosi dell’altrui pensiero; siamo ottimisti e fiduciosi e non andiamo certo a stuzzicare chi, un giorno, potrebbe rivedere le proprie posizioni politiche avvicinandosi alle nostre, se le ritenesse più giuste.

Continuiamo, invece, ad offrire la nostra collaborazione per la risoluzione del grave problema della raccolta dei rifiuti: non perché ci sentiamo i migliori, ma perché siamo stati i primi ad effettuarla ottenendo un’importante esperienza e perché siamo convinti che se tutti i Comuni faranno gioco di squadra potranno ottenere risultati rilevanti per tutto il nostro territorio.

redazione@approdonews.it