Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 03 GIUGNO 2023

Torna su

Torna su

 
 

Rende, Francesco Siciliano sarà candidato a Sindaco per Futuro e Libertà

Rende, Francesco Siciliano sarà candidato a Sindaco per Futuro e Libertà

Angela Napoli, sono sicura che la candidatura a Sindaco dell’avvocato Francesco Siciliano contribuirà a ripristinare legalità e rispetto delle regole nella Città di Rende nella quale prevalgono da anni centri di potere che non lasciano spazio alla soluzione dei problemi che investono i cittadini di quel territori

Rende, Francesco Siciliano sarà candidato a Sindaco per Futuro e Libertà

Angela Napoli, sono sicura che la candidatura a Sindaco dell’avvocato Francesco Siciliano contribuirà a ripristinare legalità e rispetto delle regole nella Città di Rende nella quale prevalgono da anni centri di potere che non lasciano spazio alla soluzione dei problemi che investono i cittadini di quel territori

 

 

RENDE – L’avvocato Francesco Siciliano sarà candidato a Sindaco per Futuro e Libertà nel Comune di Rende (CS).

L’avvocato Siciliano ha da subito condiviso le finalità per le quali è nato il nostro nuovo Partito ed i cui principi, espressi nel Manifesto per l’Italia originano dai valori fondamentali della dignità della persona, della libertà e della solidarietà, insieme alla libertà d’impresa e all’economia sociale di mercato.

Nella sua attività civile l’avv. Francesco Siciliano ha condotto numerose battaglie per la legalità e per il rispetto delle regole. Ha altresì condotto una lunga battaglia contro l’amianto del circuito produttivo della legnochimica che ha portato il Tribunale di Cosenza a riconoscere a molti lavoratori l’esposizione all’amianto.

Sono sicura che la candidatura a Sindaco dell’avvocato Francesco Siciliano contribuirà a ripristinare legalità e rispetto delle regole nella Città di Rende nella quale prevalgono da anni centri di potere che non lasciano spazio alla soluzione dei problemi che investono i cittadini di quel territorio.

redazione@approdonews.it